Ethereum News

Opera Crypto Browser Reborn: il wallet Ethereum e le Dapps arrivano su Desktop

L’ultima volta che via abbiamo parlato del noto Crypto Browser Opera risale allo scorso Febbraio, quando l’azienda rese possibile acquistare direttamente Ethereum tramite valuta FIAT affidandosi a Safello, un exchange regolamentato e fornitore di alcuni servizi in Svezia.

Oggi il Crypto Browser Opera compie un ulteriore passo avanti, aggiornandosi ed introducendo il wallet Ethereum ed il supporto alle Dapps anche sui dispositivi Desktop.

Opera Reborn, questa la nuova release del Crypto Browser, porta diverse novità. Innanzitutto è disponibile per Mac, Windows e Linux e, oltre ad integrare il Crypto Wallet Ethereum ed il supporto alle Dapps grazie alle API Web 3, offre anche una VPN gratuita. Niente male!

Opera Crypto Browser Reborn: il wallet Ethereum e le Dapps arrivano su Desktop

Con la nuova release Opera Reborn, Opera diventa dunque il primo crypto browser disponibile per computer e smartphone ad includere nativamente un Wallet Ethereum ed il supporto al Web 3.0, dunque alle Dapps. “Questa novità permetterà agli utenti di effettuare transazioni e interagire con l’Internet del futuro basato su blockchain, conosciuto anche come Web 3.0. Riteniamo che entro il 2019 ogni browser dovrebbe essere pronto per il Web 3.0“, ha affermato Krystian Kolondra, vicepresidente esecutivo di Opera.

Ma che cosa significa che il Browser Opera è pronto per il Web 3.0? Significa che gli utenti potranno accedere a determinate Dapps semplicemente digitando l’indirizzo di un’applicazione Web 3 nella barra degli indirizzi del browser. L’esperienza dunque, sarà la medesima della classica navigazione web.

La tecnologia Blockchain rimette il potere ed il controllo nelle mani degli utenti“, ha dichiarato Krystian Kolondra. “È possibile firmare in modo sicuro le transazioni e identificarsi nei siti Web senza condividere grandi quantità di dati non necessari“.

Bigbit

Può interessarti anche: Come creare una Dapps Ethereum!

Wallet Desktop e Mobile sempre sincronizzati

Come specificato dal comunicato, la versione desktop del browser si sincronizzerà con la versione mobile installata sul vostro smartphone Android, permettendo di accedere e di usare su entrambi i dispositivi il saldo del vostro wallet Ethereum.

Ciò significa che le chiavi private del portafoglio digitale sono conservate sul vostro smartphone e non usciranno mai dal device. Infatti, ogni volta che un utente deve identificarsi in un sito Web 3 o firmare una transazione, riceve una notifica sullo smartphone e può confermare o bloccare il sistema utilizzando il riconoscimento facciale o l’impronta digitale.

Krystian Kolondra afferma: “Abbiamo deciso di accelerare lo sviluppo del Web 3 rendendo conformi a questo nuovo standard tutti i nostri browser in tutti i sistemi operativi. Opera è il primo importante sviluppatore di browser a compiere questo passo“. A breve dovrebbe venir resa disponibile tale funzionalità anche nel browser iOS di Opera, Opera Touch.

Per il download vi rimandiamo al sito web ufficiale: QUI

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

 

 

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi