News

CoinMarketCap contro i volumi fake: modifiche alla classificazione degli exchange

CoinMarketCap, uno dei portali più famosi e completi per tener traccia di tutte le statistiche della maggior parte delle criptovalute in commercio, ha recentemente annunciato che apporterà alcune modifiche ai propri criteri di classificazioni degli exchange.

Le modifiche introdotte sono state annunciate su Twitter e mirano a penalizzare quegli exchange che falsificano i propri volumi di trading.

I motivi delle modifiche

La decisione arriva dopo che la società The TIE, portale web che analizza il mondo crypto, tramite una propria ricerca, aveva fatto notare come quasi il 90% degli scambi mostrati su CMC poteva essere errato.

Il Tweet di The TIE:

The Tie ha poi proseguito dichiarando:

Se tutti gli exchange avessero in media gli stessi volumi di Coinbase Pro, Gemini, Poloniex, Binance e Kraken, il reale volume di scambio dei primi 100 exchange dovrebbe essere di poco più di 2 miliardi di dollari al giorno. Attualmente invece la cifra si aggira sui 15,9 miliardi.

A riprova di questi volumi gonfiati ci sono i casi evidenti dei due piccoli exchange Bit-Z e LBank che per un breve periodo di tempo hanno raggiunto le prime posizioni di CoinMarketCap per quanto riguarda i volumi di trading giornalieri degli exchange.

Le falsificazioni dei volumi verrebbero messe in atto da questi exchange solamente per raggiungere maggiore visibilità e prestigio agli occhi del pubblico poco informato.

Le dichiarazioni di CoinMarketCap

CoinMarketCap, tramite le parole di un proprio rappresentante, si è espressa su Twitter, commentando:

Ascoltiamo le opinioni dei nostri utenti e stiamo lavorando duramente per aggiungere nuovi parametri alle valutazioni. Vogliamo che sia possibile ottenere un quadro più preciso degli exchange e delle criptovalute sul nostro sito.

È intervenuta poi in seconda battuta Carylyne Chan, Global Head of Marketing di CMC, che ha aggiunto ulteriori dettagli:

Se un exchange ha basso traffico e solamente 5 BTC nel proprio wallet possiede un volume di 300 milioni di dollari, gli utenti potranno trarre autonomamente le proprie conclusioni. Senza che sia necessario un giudizio esplicito da parte nostra.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi