Mining News

Bitmain: addio alla IPO da 3 miliardi di Dollari per il colosso del mining

La scorsa estate circolava in rete una notizia riguardante l’imminente IPO di Bitmain, il colosso cinese del mining di criptovalute. L’azienda infatti, si occupa dello sviluppo e produzione di decine di ASIC (gli Antminer) per differenti criptovalute, fra cui Bitcoin, ZCash, Ethereum, Dash, Bytom etc. Tutto si è fatto più concreto lo scorso 26 Settembre 2018, quando l’azienda ha depositato la propria richiesta di IPO, ovvero offerta pubblica iniziale, presso l’Hong Kong Stock Exchange (HKEX).

All’epoca si stimava una possibile IPO di ben tre miliardi di Dollari (alcuni riportavano fino a 12 MLD), stando alle stime del Financial Times. In questi sei mesi esatti però, tutto si è concluso nel “nulla di fatto”, con tanto di scadenza della domanda di quotazione, avvenuta proprio oggi. Non ci sarà alcuna IPO per Bitmain dunque, perlomeno presso l’Hong Kong Stock Exchange (HKEX) ed altri enti nell’imminente futuro.

Bitmain: addio alla IPO da 3 miliardi di Dollari. E’ solo questione di tempo?

Stando ad un recente post pubblicato sul blog ufficiale dell’azienda, Bitmain ha però intenzione di effettuare nuovamente la domanda di quotazione, anche se non è stata specificata alcuna data, così come l’ente presso cui effettuare la quotazione

Il fatto che l’Hong Kong Stock Exchange (HKEX) abbia esitato ad approvare la domanda di IPO di Bitmain durante questi sei mesi, lascia intuire che HKEX avesse intuito i problemi finanziari riscontrati dall’azienda nell’ultimo periodo. Ricorderete infatti, i dati trimestrali pesantemente in rosso dell’ultimo trimestre del 2018. Non solo, più volte l’azienda ha mostrato ritardi e poca trasparenza nella pubblicazione dello status economico.

Bigbit

Inoltre, pare che HKEX si sia mostrata piuttosto titubante in merito alla quotazione anche per l’andamento del mercato delle criptovalute, segnato da un forte trend discendente proprio durante l’autunno 2018. Probabilmente anche la mancanza di una vera e propria regolazione di questo settore ha influenzato negativamente HKEX.

Proprio per far fronte a queste preoccupazioni e tentare comunque la quotazione, Bitmain aveva annunciato l’intenzione di diversificare le proprie attività, aprendosi anche al settore dei chip per l’Intelligenza Artificiale ed in altre nicchie tecnologiche. L’azienda aveva anche provato a riorganizzare la propria amministrazione, tagliando costi superflui e chiudendo un centro di ricerca israeliano, oltre alla mining farm in Texas e l’ufficio Europeo, situato ad Amsterdam. A quanto pare però, ciò non è bastato.

Bitmain cambia CEO

Sempre nel medesimo post pubblicato sul blog ufficiale, l’azienda ha comunicato anche il nuovo CEO di Bitmain. Come rumoreggiato nei mesi precedenti, gli ex CEO JIhan Wu e Micree Zhan si sono dimessi da tale ruolo, assumendo ora l’incarico di co-CEO. Il nuovo CEO di Bitmain è Haichao Wang, esperto nel campo dello sviluppo di chip.

Wu e Zhan manterranno comunque un’importante quota di partecipazione nell’azienda, pari al 21% per Wu ed al 37% per Zhan. Infine, a breve l’azienda annuncerà i nuovi ASIC a 7nm per il mining di Bitcoin. Riuscirà Bitmain con questi nuovi prodotti a risollevare la propria situazione finanziaria?

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi