News

L’app di messaggistica Kakao (44mln di utenti in Corea) integra un crypto wallet

Kakao, la più grande app di messaggistica della Corea del Sud con oltre 44 milioni di utenti attivi, sta per integrare un crypto wallet, stando alle dichiarazione di fnnews, uno dei principali media finanziari in Corea del Sud.

Fornire a 44 milioni di utenti attivi un accesso alle crypto è già di per sé un’ottima notizia. Ma c’è di più: Kakao è un conglomerato enorme, che opera non solo KakaoTalk, ma anche attraverso KakaoPay, KakaoTaxi, KakaoStory, KakaoStock e molte altre piattaforme che dominano nel settore in cui si trovano.

Perché KakaoTalk si integra con le criptovalute

Secondo le pubblicazioni locali in Corea del Sud, Kakao ha raccolto circa 90 milioni di dollari per sviluppare la propria rete basata su blockchain chiamata Klatyn. Il grande piano dietro a questo network è quello di migrare le piattaforme esistenti di Kakao sulla blockchain, la prima delle quali sarà presumibilmente KakaoTalk.

Pertanto, l’integrazione di un crypto wallet in KakaoTalk è un modo mostrare agli utenti di Kakao, e al pubblico in generale, la nuova blockchain Klatyn.

Secondo il rapporto di fnnews, i dirigenti del settore hanno affermato che KakaoTalk verrà utilizzato come crypto wallet, consentendo agli utenti di inviare, ricevere e archiviare criptovalute, garantendo al tempo stesso di poter sfruttare varie applicazioni basate sulla blockchain.

Secondo un dirigente del settore che ha familiarità con l’integrazione delle criptovalute che avverrà con Kakao, ecco qual è la necessità di un crypto wallet:

Bigbit

Kakao ha bisogno di un wallet dedicato alle criptovalute per gli utenti di Klaytn e il modo migliore per implementare il servizio è quello di integrarne uno in KakaoTalk, utilizzato da più dell’80% della popolazione della Corea del Sud per comunicare.

La Corea del sud guida davvero il settore delle crypto?

In maniera simile a KakaoTalk, Samsung, il gigante tech anch’esso originario della Corea del Sud, sta integrando un crypto wallet nel nuovo Samsung Galaxy S10 (per ora nella versione coreana).

La Corea del Sud è un paese che conta oltre 55 milioni di persone e attraverso l’integrazione delle criptovalute nelle applicazioni e nei dispositivi più diffusi nel paese, sembra che sia davvero all’avanguardia in questo settore.

A tal proposito è intervenuto Heslin Kim, CEO di BlockchainROK, con sede in Corea del Sud:

Il fatto che una delle app più adottate (KakaoTalk), con una quota di mercato superiore al 95%, stia pubblicamente promuovendo e diffondendo la tecnologia blockchain e le criptovalute è una notizia ottima per il mainstream. Tra il Samsung S10 e il crypto wallet di Kakao possiamo continuamente aspettarci che la Corea sia in prima linea nello sviluppo di questo mercato.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi