Exchange News

Cryptopia: l’aggiornamento della situazione dopo oltre un mese dall’hack subito

Poco più di un mese fa, Cryptopia, famoso exchange incentrato sullo scambio di altcoin, è stato  violato ed è stato costretto a chiudere momentaneamente i battenti. Nella giornata odierna, su Twitter, è stato pubblicato un aggiornamento sulla situazione da parte dell’azienda stessa. Vediamo insieme tutti i dettagli.

La storia dell’hack subito in breve

Nella mattina del 14 gennaio, Cryptopia, ha improvvisamente chiuso la sua piattaforma sospendendo tutti gli scambi, in seguito ad una “manutenzione non programmata“.

Il giorno successivo, sulla pagina Twitter e su una lettera aziendale è stato rivelato che Cryptopia aveva subito un importante “violazione della sicurezza”, sostenendo che la società aveva subito “perdite significative“. In seguito, fu divulgata la notizia che l’immediato passaggio alla manutenzione fu necessaria per poter valutare al meglio i danni subiti.

Cryptopia rivelò anche di aver contattato la polizia locale, insieme al reparto speciale “Unità dei crimini tecnologici” per indagare sull’attacco subito.

A parte questo, fino ad oggi si sapeva poco di tutti i dettagli relativi al furto e ai danni subiti.

cryptopia hack

Bigbit

Le prime indiscrezioni parlavano di oltre 16 milioni di dollari persi fra Ethereum e token ERC20. Più precisamente circa 3,57 milioni in ETH, 2,44 milioni in Dentacoin, 1,94 milioni in Oyster Pearl e il restante in token secondari tra cui TrueUSD, OmiseGO, Sirin Labs e ZRX.

L’aggiornamento della situazione

Questa notte finalmente l’azienda si è espressa ufficialmente per dare un aggiornamento molto atteso.

Il team di Cryptopia sostiene che, a partire da tutte le informazioni che hanno raccolto e dalle loro stime, nel peggiore dei casi, il 9,4% dei propri fondi è stato rubato in seguito all’hack. I cold wallets non sono stati toccati. Secondo alcune fonti, Cryptopia possiede ancora oltre 100 milioni di dollari in assets digitali  custoditi al sicuro.

 

Nella ultime ore Cryptopia, sulla propria pagina ufficiale di Twitter, sta pubblicando continui aggiornamenti della situazione invitando i propri followers a seguire con attenzione gli sviluppi.

In caso di eventuali importanti novità aggiorneremo questo articolo.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi