Bitcoin Mining News

Bitcoin: hashrate e difficoltà di mining in lenta risalita

Esattamente un mese fa vi riportavamo dell’ennesimo calo della difficoltà di Bitcoin. Nell’ultimo trimestre del 2018 infatti, il mining di Bitcoin ha subito un duro colpo, complice il forte crollo dei prezzi registrato lo scorso Novembre.

Con il calo dei prezzi si è avuto un calo della profitabilità del mining per i privati e non solo. Diverse mining farm infatti, son state costrette a spegnere le macchine per non andare in perdita. Diminuendo l’hashrate della rete, il meccanismo che regola la difficoltà di BTC ha abbassato il proprio valore, compensando la minor potenza della rete e facilitando l’estrazione di Bitcoin.

Tra Novembre e Dicembre 2018 infatti, Bitcoin ha registrato una flessione del valore della difficoltà prossimo al -31%. Ciò però ha contribuito alle attività di mining, che, dalla fine di Dicembre ad oggi hanno comportato un aumento dell’hashrate del network di BTC. Di conseguenza, è tornata di nuovo ad aumentare anche la difficoltà di estrazione, recuperando buona parte della precedente correzione.

Bitcoin: hashrate aumentato del 25% nell’ultimo mese

Osservando le statistiche fornite dal sito di blockchain.com, possiamo osservare come l’hashrate della rete di BTC sia passato dai precedenti 35-36 Exahash/s dello scorso 20 Dicembre agli attuali 45 Exahash/s. Si tratta di un aumento prossimo al 25%. Ovviamente, osservando il grafico potete notare che non si tratta di una aumento lineare ma piuttosto brusco, con continue oscillazioni (in gergo matematico “a dente di sega”).

Bitcoin Mining hashrate difficoltà

Tale andamento può essere imputato all’attivazione/disattivazione di minign farm ed all’attivazione di nuovi impianti muniti di nuovi ASIC più efficienti che vanno via a via a sostituire le vecchie farm. Non a caso, dall’inizio di Gennaio 2019 son partite le prime consegne dei nuovi Bitmain Antminer S15 e T15, in grado di offrire un’efficienza praticamente doppia rispetto al precedente S9.

Proprio a seguito dei minor consumi e della difficoltà minore di estrazione di BTC, molti miner potrebbero aver approfittato del momento morente del mercato per ripartire con i propri impianti rinnovati, dunque più redditizi.

Vedremo nei prossimi mesi se il trend si manterrà stabile o meno, segnando una ripresa del settore, assai sofferente sul finire del 2018.

Torna a crescere anche la difficoltà

Naturalmente con un +25% sull’hashrate, anche la difficoltà di estrazione ha subito una correzione. Osservando i dati, possiamo notare che lo scorso 31 Dicembre 2018 il valore è salito del 10%, mentre lo scorso 14 Gennaio si è registrata un’ulteriore crescita del 5%. In totale dunque, la difficoltà in queste prime settimane del 2019 è salita del 15%.

Bitcoin Mining hashrate difficoltà

La prossima correzione dovrebbe avvenire tra il 28 ed il 29 Gennaio. Per ora i modelli statistici prevedono un lieve rintracciamento, con un nuovo, seppur marginale, calo della difficoltà, anche se vi sono ancora troppi giorni nel mezzo per avere una stima attendibile. Non ci resta che aspettare dunque.

Nel complesso abbiamo a che fare con dati incoraggianti, che lasciano ben  intuire quanto, nonostante l’andamento dei mercati, Bitcoin sia forte ed abbia una buona solidità alle spalle, nonché una community di miners attiva che continua a contribuire alla sicurezza della rete anche in momenti difficili come questi. Che sia l’innesco del tanto atteso trend di risalita? Lo vedremo nei prossimi mesi.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi