Ethereum News

Ethereum, che pasticcio! Il 10% dei miner sta già minando la chain di Constantinople

[UPDATE]: Ethereum Constantinople arriverà il 27 Febbraio senza EIP-1283.

Martedì sera in una “Breaking news” vi ho informato circa il delay di Ethereum Constantinople. Il ritardo è dovuto alla scoperta da parte di Chain Security di una falla nelle modifiche dello SSTORE changes. L’upgrade è stato posticipato senza preavviso e diversi miners avevano già predisposto il passaggio a Constantinople. Molti miners poco attenti non hanno recepito la notizia del delay e attualmente stanno minando una chain sbagliata.

Non siamo stati in grado di comunicare a ogni singolo miner il delay dell’aggiornamento. All’hashrate della chain corretta mancano circa 10-20 TH/s, sono miners che stanno minando una chain errata.

queste le parole di Michael Hahn di MyCrypto.

Leggi anche: Ethereum Constantinople, tutto quello che c’è da sapere

Ethereum ConstantiNOPEle

ethereum constantinople

Si tratta del 10% dei miners, non proprio un’inezia se considerate che sono più del doppio dei miners totali di Ethereum Classic.

Secondo certe stime questi miners hanno perso complessivamente più di un quarto di milione e sono 1’000 blocchi indietro. Dato che la chain viene minata da ore ormai non è ancora chiaro se si tratta di uno switch accidentale o se i miner a questo punto stanno portando avanti la catena intenzionalmente.

Ora vi starete chiedendo “Perchè dovrebbero portare avanti intenzionalmente quella chain?”. La risposta è che non c’è un motivo. O forse ce n’è uno. La difficoltà di tale chain sta progressivamente calando rispetto a quella principale visto che il numero di miners è molto minore così come l’hashrate. I miners potrebbero quindi aver valutato di riuscire a guadagnare più eth per blocco nella chain minoritaria.

L’ipotesi più probabile è la prima. I miners sono sparsi per il mondo: Cina, Argentina, Corea… Le informazioni ci mettono tempo ad arrivare in ogni angolo del globo anche nel 2019. Molti poi potrebbero non essere quotidianamente a contatto con le proprie macchine… Sicuramente però gli sviluppatori avrebbero dovuto fare di più per evitare questa situazione. Al tempo dei social e dei social media questa situazione è un po’ comica.

In questa situazione incerta il consiglio è di attendere che tutto torni alla normalità e magari evitare transazioni per le prossime 24-48h. Nel frattempo su Twitter è già stato lanciato l’hashtag #ConstantiNOPEle… Ci è cascato anche Afri Schoedon di Parity:

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

Matteo Gatti

Ingegnere informatico appassionato di tecnologia e di tutto ciò che vi ruota attorno. Seguo con interesse il mondo delle criptovalute e lo sviluppo della tecnologia Blockchain. Scrivo anche di Linux su LFFL.
Follow Me:

Related Posts

  1. Vabbè ci arriva chiunque a capire a questo punto che i bug della rete etheteum sono intenzionali e lasciati per distrarre fondi agli utenti

Rispondi