Cardano News

Cardano (ADA): la criptovaluta più seguita dagli sviluppatori del 2018

Cardano (ADA) è la moneta più seguita dagli sviluppatori nel 2018 secondo i dati provenienti da GitHub. Da notare come Bitcoin, la regina delle criptovaluta per capitalizzazione di mercato, si è posizionata solamente al 52° posto di questa speciale classifica. Vediamo insieme tutti i dettagli.

Cardano e Augur in testa

Con la fine del 2018, una serie di statistiche interessanti sul mondo delle criptovalute ha iniziato ad emergere.

Uno di questi report proviene da CoinCodeCap, un sito Web che registra le modifiche apportate al codice nativo di tutte le criptovalute. Il rapporto ha messo in luce come Cardano è stata la criptovaluta “più sviluppata” nell’intero 2018.

Nell’anno appena terminato Cardano ha ricevuto oltre 46.000 commit ai suoi repository contenenti il codice nativo. Questo significa che è stato aggiunto o rivisto il codice per 46.000 volte.

La seconda moneta più sviluppata dell’anno, con circa 22.000 commit, è stata Augur, 47° nella classifica di CoinMarketCap.

GitHub e i Git commit

GitHub, oltre ad essere un contenitore di repository private o pubbliche, è uno dei servizi più utilizzati per il controllo di versione Git. Quest’ultimo tiene traccia delle modifiche nel software e permette la coordinazione di più sviluppatori che lavorano sullo stesso progetto.

Ma il numero di commit hanno un particolare significato per il futuro e il valore di una coin?

Bigbit

I dati più recenti provenienti da CoinCodeCap hanno mostrato, come era prevedibile, che essere la moneta più preziosa o con gli scambi più frequenti non significa necessariamente essere la più sviluppata.

Maggiore è il numero di commit di una criptovaluta, maggiori sono le modifiche apportate all’intero progetto. Ogni commit ha un ID univoco che consente agli sviluppatori di conservare una registrazione trasparente di tutte le modifiche apportate.

Questi cambiamenti sono importanti perché riflettono la quantità di lavoro svolto dietro le quinte, che potrebbe avere un enorme impatto sul valore della moneta, specialmente sul lungo termine. L’attenzione di Cardano allo sviluppo l’ha posizionata come degno concorrente di Ethereum nel 2019.

Attenzione alle “falsificazioni”

Gaurav Agrawal di CoinMonks ha dichiarato che lo sviluppo tecnologico dovrebbe sempre precedere la creazione di valore e l’adozione durante il percorso di sviluppo di una coin.

Agrawal ha anche sottolineato che molte criptovalute seguono questo percorso a ritroso, il che sta creando un ambiente problematico, pieno di volatilità e speculazione.

Nonostante Cardano sia stato il progetto “più impegnativo” del 2018, ha perso circa il 95% della propria capitalizzazione di mercato nell’anno appena concluso. Una perdita di gran lunga maggiore rispetto a criptovalute come Bitcoin, Ethereum e XRP.

Inoltre, i commit Git possono essere facilmente “falsificati”. Gli sviluppatori possono apportare ripetutamente modifiche insignificanti solamente per gonfiare il numero. Queste statistiche sono significative solo se i team di sviluppo utilizzano tale funzione con giudizio.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi