Exchange News

Volumi fake: solo Bitfinex e Binance si salvano della top 25 di CoinMarketCap

Non è la prima volta che vi parliamo di volumi fake registrati sugli exchange ,ma ora un rapporto di Blockchain Transparency ci rivela che la quasi totalità degli exchange falsificano i volumi degli scambi.

Il rapporto deduce che ben l’87% di tutti i volumi di negoziazione dei primi 25 exchange (secondo CoinMarketCap) per volume di trading al mondo è falso. Vediamo insieme tutti i dettagli.

Gli exchange incriminati

volumi falsi exchange bitfinex binance coinmarketcap 2volumi falsi exchange bitfinex binance coinmarketcap 3

Anche il noto e usatissimo CoinMarketCap non sarebbe una fonte totalmente affidabile secondo il rapporto. Infatti, dei 25 “migliori” exchange per volumi registrati su CoinMarketCap, 11 di essi avevano volumi falsificati fino al 99%.

Dodici dei principali exchange, come Huobi e OKEx, invece starebbero falsificando “solamente” il 75% dei propri volumi di trading.

Molti di questi scambi sono situati in luoghi come le Isole Cayman e Gibilterra, che come sappiamo non hanno regolamenti rigidi per tenere sotto controllo la manipolazione.

Gli exchange corretti

volumi falsi exchange bitfinex binance 1

Binance [QUI la nostra guida], con sede a Shanghai, e Bitfinex, con sede a Virgin Island, sono gli unici due importanti scambi di questa classifica esonerati dalle accuse di manipolazione del rapporto.

Tuttavia, come sappiamo, Bifinex è stato accusato di aver influito sul prezzo del Bitcoin in passato emettendo grandi quantitativi di Tether.  Per quanto si tratta dei volumi di trading invece i dati di Bitfinex sembrano affidabili, sempre secondo lo studio della Blockchain Transparency.

Sotto la guida di Changpeng Zhao, aka CZ, anche Binance sembra essere un’opzione affidabile e non dovrebbe avere manipolato, fino ad ora, i propri volumi di trading.

Scambi come Coinbase e Kraken, che sono i principali exchange statunitensi (e ritenuti non colpevoli di volumi fake), non fanno parte della top 25 di CoinMarketCap. Questi scambi sono per lo più base fiat e molto probabilmente sono anche posti a controlli più rigidi.

Potete trovare la lista completa degli exchange ritenuti più affidabili al seguente LINK.

Si tratta di uno studio piuttosto importante e scioccante in quanto spesso il volume dichiarato influenza molti traders durante le loro operazioni.

L’ingresso di attori istituzionali importanti come Nasdaq e NYSE potrebbe introdurre più regolamenti e ridurre le possibilità di manipolazione dei dati.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi