NEO News

Le cinque migliori dApps sviluppate sulla blockchain di NEO

Ethereum è sicuramente la piattaforma blockchain di sviluppo dApps più conosciuta al mondo, seguita poi da EOS, che di recente ha più volte superato ETH per numero di utenti attivi, così come accaduto anche sulla soluzione proposta da TRON. Tuttavia esiste un’altra importante piattaforma, nata ben prima di Tron ed EOS: NEO.

NEO, come vi abbiamo già raccontato nel nostro articolo di approfondimento, è stato spesso nominato come l’Ethereum cinese, vista l’origine asiatica della piattaforma. Come il fratello “blu”, anche NEO supporta gli Smart Contracts e dunque permette di creare dApps.

A differenze di quest’ultimo però offre più flessibilità agli sviluppatori, in quanto la macchina virtuale NEO (NeoVM) supporta i più comuni linguaggi di programmazione. Stando ai dati di NEO infatti, più del 90% degli sviluppatori può dilettarsi direttamente allo sviluppo di uno Smart Contract su NEO senza la necessità di imparare un nuovo linguaggio. Operazione invece necessaria su Ethereum, che utilizza Solidity, linguaggio proprietario.

Proprio per questo motivo, lo sviluppo di dApps sulla soluzione offerta di NEO è in continuo aumento.

Le cinque migliori dApps sviluppate sulla blockchain di NEO

Protocollo Bridge

Il Protocollo Bridge è un interessante dApp sviluppata sulla blockchain di NEO che offre servizi di verifica dell’identità degli utenti (KYC). In pratica, gli utenti forniscono i loro dati personali per l’identificazione (Carta d’Identità, Passaporto, Patente) ed il Protocollo Bridge crea una “identità conforme” legata a un indirizzo pubblico della blockchain di NEO.

In questo modo, collaborando con entità che richiedono il KYC, Bridge condivide con essi solo le informazioni utente necessarie per la conformità. L’utente infatti, per caricare le proprie informazioni può utilizzare una semplice estensione sviluppata ad hoc per Chrome. In questo modo, l’utente può verificare la propria identità su più exchange, piattaforme, dApps senza dover fornire i propri documenti a tutti gli enti.

Permetterà inoltre di accedere a tutti i servizi che sfrutteranno Bridge senza dover più inserire password, in quanto il sistema di verifica dell’identità garantirà l’autenticità dell’utente.

Bridge ha concluso la propria ICO il 28 febbraio 2018 e prevede di rilasciare la versione finale dell’estensione per tutti browser nel primo trimestre del 2019.

Travala

Travala, come lascia intuire il nome, è una portale di prenotazione di viaggi online. Un’alternativa decentralizza ed un po’ particolare del ben noto Booking. Naturalmente, la piattaforma Travala utilizza il proprio token NEP-5 (AVA) per consentire agli utenti di acquistare camere d’albergo, appartamenti ed alloggi in affitto.

Bigbit

Al momento, il portale offre l’accesso ad oltre 150.000 strutture alberghiere internazionali. Attraverso una serie di nuove partnership, Travala punta ad ampliare l’offerta di Hotel disponibili. Il team prevede infatti di raggiunge la quota di 1 milione di strutture entro la fine del primo trimestre del 2019.

Potete accedere a Travala dal seguente link: QUI.

Switcheo

Switcheo è stato il primo exchange decentralizzato (DEX) a debuttare sulla blockchain di NEO. Al momento, Switcheo supporta sia NEO che Ethereum, in quanto integra entrambe le blockchain grazie ad un meccanismo di swap. Vanta dunque il primato di essere l’unico exchange in grado di supportare lo scambio di token NEP-5 e di oltre 45 token ERC-20.

Come in tutti i DEX, gli utenti fanno trading accedendo direttamente con il proprio wallet, senza dover dunque trasferire fisicamente i fondi su una piattaforma centralizzata. Switcheo ha toccato un picco in termini di volumi di trading pari a circa 3 milioni di dollari e conta ben 25.000 trader attivi dal debutto, avvenuto lo scorso Marzo.

In futuro, Switcheo integrerà una piattaforma per l’uso delle valute FIAT e espanderà il proprio supporto a Qtum, oltre ad altre blockchain.

Effect.AI

Effect.AI è un progetto che mira a creare una rete decentralizzata per i servizi legati all’Intelligenza Artificiale (AI). Ciò avverrà in tre passaggi. La prima fase consiste nella creazione di un mercato decentralizzato di Mechanical Turk. Si tratta di un servizio che permette di coordinare l’uso di intelligenze umane per eseguire compiti che i computer, ad oggi, non sono in grado di fare. Successivamente, offrirà un mercato di servizi di intelligenza artificiale ed infine una piattaforma di calcolo distribuita per diversi framework di Deep Learning.

Attualmente dunque, Effect.AI sta creando una versione decentralizzata del Mturk di Amazon, denominata Effect Force. Essa continua a reclutare nuovi lavoratori e conta già più di 2.000 utenti attivi.

nOS

nOS è un sistema operativo virtuale che funziona come browser web e wallet. Può esser visto come la versione del browser Brave per NEO o del Wallet Lynx di EOS per i token NEP-5, con integrato anche un dApp explorer ed un profilo d’identità legato all’utente (KYC). In futuro, integrerà anche un gateway per dApps (sulla falsa riga del Google Play Store e dell’Apple Store) ed il Neon Exchange DEX.

Gli sviluppatori di nOS vogliono fornire agli utenti un sistema facile e sicuro per accedere alle applicazioni decentralizzate. Delle circa 140 dApp sviluppate su NEO, 60 sono già collegate alla piattaforma nOS.

Naturalmente vi sono tante altre dApps su NEO interessanti, ma per questa selezione è tutto.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi