News

Amazon ha lanciato un nuovo servizio per semplificare lo sviluppo di Blockchain aziendali

Anche se c’è stato un crollo imponente, negli scorsi giorni, per quanto riguarda il mercato delle criptovalute, il colosso del commercio elettronico Amazon ha lanciato un nuovo blockchain service per aiutare i clienti a sviluppare la propria blockchain senza dover incorrere nei costi di creazione della piattaforma. Si tratta del servizio Amazon Managed Blockchain, annunciato durante la conferenza tenuta ieri da Amazon.

É un servizio completo che semplifica la creazione e la gestione delle blockchain.

Gli utenti possono inoltre creare le piattaforme utilizzando sia Hyperledger Fabric che Ethereum, anche se quest’ultimo non è ancora disponibile.

amazon blockchain

Amazon ha lanciato un nuovo servizio per semplificare lo sviluppo di Blockchain aziendali

La nuova piattaforma è un’altra invenzione di Amazon Web Services, la sussidiaria di cloud computing di Amazon che alimenta un gran numero di siti Web e servizi, fra cui Netflix.

Amazon Managed Blockchain elimina il sovraccarico necessario per creare una rete e scala automaticamente per soddisfare le esigenze di migliaia di applicazioni che eseguono milioni di transazioni. La piattaforma si ridimensionerà automaticamente secondo le necessità richieste in modo da operare al meglio.

Inoltre, la società ha annunciato che la piattaforma blockchain può memorizzare i dati su un database già esistente, dicendo che:

Questo servizio è in grado di replicare una copia immutabile delle attività direttamente in Amazon Quantum Ledger Database (QLDB), un database di contabilità generale autogestito. Ciò consente di analizzare facilmente l’attività di rete al di fuori della rete stessa e ottenere informazioni e statistiche utili.

Di per sé, il QLDB non è una piattaforma blockchain, ma può essere utilizzata insieme al servizio blockchain di Amazon per

Mantenere una cronologia completa e verificabile delle modifiche che vengono fatte ai dati.

Il servizio è attualmente in anteprima, ma chi è interessato può già registrarsi. Nel caso in cui l’applicazione venga approvata, gli utenti saranno in grado di creare un blockchain network, a quel punto potranno invitare altri membri che fanno parte di Amazon Web Services o, in alternativa, creare più utenze in uno stesso account per simulare una rete più grande. Per maggiori informazioni vi rimandiamo alle FAQ.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts