News

GastroAdvisor (FORK): debutta la prima versione beta della piattaforma (MVP)

La scorsa estate vi abbiamo parlato del progetto di GastroAdvisor, un sistema orientato alla ristorazione, volto a favorire l’adozione delle criptovalute come mezzo di pagamento nei ristoranti ma soprattutto a migliorare l’esperienza degli utenti e dei ristoratori.

L’obbiettivo del progetto, attualmente in fase di pre-ICO, è di fornire a ristoratori ed utenti una piattaforma online dedicata esclusivamente alla gastronomia che sfrutta la blockchain di Ethereum.

Tramite tale piattaforma, gli utenti possono cercare, consultare ed effettuare prenotazioni nei vari locali e, una volta frequentato il posto, hanno la possibilità di rilasciare una recensione certificata sulla blockchain. Tale sistema dovrebbe migliorare la trasparenza del settore gastronomico, eliminando le recensioni false, dal momento che gli hash dei pagamenti in criptovalute sono una prova inconfutabile della veridicità ed autenticità delle recensioni, visto che dimostrano che l’utente è effettivamente stato in quel posto.

GastroAdvisor (FORK): debutta la prima versione beta della piattaforma (MVP)

Nelle ultime ore è stata resa disponibile la prima versione beta dell’omonima piattaforma di cui vi abbiamo parlato in apertura, e che trovate nel nostro approfondimento dedicato al progetto (Clicca QUI).

Potete accedervi dal seguente URL: https://beta.gastroadvisor.com

In questa prima fase di beta testing pubblico, non è consentita la creazione di nuovi account. Tuttavia sarà possibile usufruire di due account demo, di cui uno destinato all’utente ed uno al ristoratore, dunque un profilo aziendale.

Cosa è possibile fare?

Ricerche avanzate e mappa

Nella beta release, è possibile navigare sul sito web fra i 27 locali finti, inoltre è anche possibile muoversi fra le recensioni, osservare il wallet e le transazioni dei token FORK, nonché tutti i form relativi all’inserimento delle review di un locale e per restringere la ricerca.

E’ infatti presenta la ricerca avanzata, che offre la possibilità di restringere i locali in un certo range di distanza, oppure in base ad un voto medio delle recensioni. Non manca ovviamente la selezione per tipologia di piatti e del locale, servizi e cucina.

Presente anche una mappa per individuare i locali più vicini e la loro posizione.

Locandine locali

Nella homepage troviamo i diversi locali, al momento solo di esempio, raccolti in base alle ultime recensioni pubblicate, quelli di tendenza o nei paraggi.

Bigbit

Cliccando su uno di essi, si possono leggere le ultime recensioni con le relative votazioni. Infine, sono presenti le scorciatoie per la mappa, per individuare la posizione, il numero di telefono, il contatti etc.

Ovviamente si può anche lasciare una recensione. Infine, sulla pagina del locale troviamo anche i menu ed i prezzi dei piatti, oltre alla possibilità di aggiungere il ristorante fra i preferiti, visionare la galleria o effettuare il claim del locale.

Profilo Utente

Abbiamo utilizzato il nostro account di test per osservare le funzionalità presenti. In primo luogo, una volta loggati è possibile controllare tutte le recensioni che abbiamo pubblicato nell’omonima sezione “My reviews“.

 

C’è poi la sezione “Expert“, in cui potrete visionare il vostro livello – in base al numero e tipologia di recensioni pubblicate – e la relativa retribuzione dei vari contributi. Non manca la sezione dedicata ai locali salvati tra i preferiti, nonché il Wallet vero e proprio. Qui vedrete tutte le vostre transazione effettuate e ricevute in token FORK. Al momento non è possibile inviare e ricevere FORK, ovviamente. Sempre sul nostro profilo, cliccando su “Info”, troviamo tutti i nostri dati.

Profilo Aziendale

Passando al profilo aziendale, troviamo una sezione dedicata alla pagina di presentazione del locale, con tutte le informazioni, fra cui i contatti, gli orari, la mappa, l’indirizzo, il prezzo medio etc. E’ presente anche una sezione dedicata al menù, in cui il ristoratore può aggiungere i piatti con i relativi prezzi, in modo da renderli visibili agli utenti.

Anche qui ritroviamo il wallet con le transazioni di token FORK, seguita da una galleria di foto della location e da una raccolta di tutte le recensioni ricevute.

Debutto e pre-sale

Rispetto alla prima Roadmap, la beta release della piattaforma è stata rilasciata con due mesi di anticipo. La versione finale infatti, verrà pubblicata nel primo trimestre dell’anno 2019.

Al momento la fase di ICO è in pre-sale con un bonus del 30% sull’acquisto dei token FORK. Per acquistare i token dovete recarvi sul sito web ufficiale, in cui dovrete registrarvi e verificare il vostro account tramite KYC. Per tutti i dettagli vi rimandiamo direttamente all’opportuna sezione del sito web ufficiale: CLICCA QUIDovrete compilare l’opportuno form con i vostri dati, necessari per partecipare al whitelisting e successivamente alla vendita vera e propria. Il minimo contributo è pari a 0.1 ETH.

In arrivo il CryptoPos di GastroAdvisor

Tra le altre novità sullo sviluppo del progetto, il CEO ha dichiarato che tra non molto uscirà un CryptoPos brandizzato GA. Sarà il primo prodotto fisico destinato ai  ristoratori che aderiranno al progetto e che vorranno accettare pagamenti in criptovalute in piena facilità.

Esso inoltre permetterà di certificare le recensioni su blockchain (recensioni Oro) sfruttando gli hash dei pagamenti in criptovalute.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi