Legislazione News

News dalla Svizzera: arriva il primo ETF Crypto al mondo per 5 criptovalute

Arriva finalmente il primo ETF Crypto al mondo  (Cos’è un ETF? Scoprilo QUI). Non si parla solo di Bitcoin (BTC) ma di ben cinque criptovalute. Il primo Exchange Traded Product (ETP) partirà la prossima settimana sulla borsa più grande d’Europa, la SIX Swiss Exchange, con una capitalizzazione di mercato di 1,6 trilioni di dollari.

Mentre tutti gli occhi sono ancora puntati sulle Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti per il verdetto sul primo Bitcoin ETF, la Svizzera ha già preso la sua decisione.

La startup Amung AG ha ricevuto il via libera per listare un fondo creato in questo modo: circa meno della metà delle attività dell’ETP sarà investita in Bitcoin ed il resto verrà diviso tra Ripple (XRP 25,4%), Ethereum (ETH 16,7%), Bitcoin Cash (5,2%) e Litecoin (LTC 3%). L’ETP in questione avrà una commissione di gestione annuale del 2,5%.

bitcoin etf etp criptovalute crypto

Arriva il primo ETF Crypto al mondo per 5 criptovalute

L’ETP di Amun offrirà agli investitori istituzionali, limitati a investire solo in titoli azionari, l’esposizione al mercato delle criptovalute. Fornirà inoltre l’accesso anche agli “investitori al dettaglio”, che attualmente sono legati dagli impedimenti delle normative locali.

In realtà esistono già due fornitori concorrenti: CoinShares e Greyscale. Essi offrono già mezzi di investimento nelle monete digitale, ma si tratta di strutture legali diverse e collegate a monete singole, che rendono dunque Amun Crypto ETP primo del suo genere.

Dopo aver esplorato questa possibilità attraverso 23 diversi exchange e paesi in tutto il mondo, ci siamo stabiliti in Svizzera.

ha detto Hany Rashwan a Settembre, prima di aggiungere:

Riteniamo che la Svizzera sia la migliore giurisdizione in ambito crypto. Dopo aver lanciato i nostri prodotti sulla SIX Swiss Exchange, valuteremo di espanderci anche altrove.

Due market maker molto importanti, Jane Street e Flow Traders, hanno appoggiato a pieno l’ETP. Il team che lo guida è formato da una vasta gamma di imprenditori e banchieri FinTech. Essi garantiranno l’acquisto facilitato delle criptovalute, rendendolo come l’acquisto delle azioni.

bitcoin etf etp criptovalute crypto

Quando si acquista un ​​titolo, i market maker comprano la quantità equivalente in criptovalute, dopodiché la invieranno a un servizio di custody che si prenderà l’incarico di conservarle.

Gli ETF sono fondi che impiegano commissioni molto basse fornendo un investimento più sicuro e più stabile per gli investimenti, poiché esiste un vero e proprio servizio di custodia.

Se vuoi saperne di più sul cosa sono gli ETF
e su come funzionano ti lasciamo al nostro articolo.

Ora tutti gli occhi sono puntati sulle istituzioni, in particolare su come utilizzeranno questo prodotto per fare i loro investimenti nel crypto market. Infatti, un afflusso di capitali su questo prodotto può spingere anche altri regolatori a prendere in considerazione la regolamentazione di soluzioni affini. Magari anche la SEC si convincerà ed approverà gli ETF presentati nei mesi scorsi.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi