Bitcoin Cash News

Bitcoin Cash, è avvenuto il fork: BCH splittato in due chain

Il grande giorno è giunto, oggi è avvenuto il fork di Bitcoin Cash. Ne abbiamo parlato diffusamente nei giorni scorsi e temiamo sia il colpevole di questo crollo del mercato. Vi abbiamo informato circa la guerra tra le due fazioni, una guidata dagli sviluppatori di Bitcoin ABC e l’altra da Wright.

La fazione di Bitcoin ABC, sviluppatori che hanno creato BCH forkando BTC, nelle ultime settimane ha visto calare il proprio hashrate a favore della fazione di Wright che al momento del fork aveva oltre il 70% dell’hashrate su BCH. Le pool a favore di Wright sono Coingeek, pool di Ayre sostenitore di Wright, SVPool e BMG, dietro alla quale c’è Wright in persona e la sua azienda (nChain).

Bitcoin ABC ha introdotto una lunga serie di migliorie tecniche al network mentre Bitcoin SV ha rifiutato queste modifiche e ha optato per un incremento delle dimensioni del blocco da 32 MB  a 128 MB.

 

craig bitcoin cash fork

Craig, su Twitter, ha minacciato un attacco al 51% alla chain BAB. Attacco che per ora non è ancora stato sferrato.

Prima del fork diversi exchange hanno annunciato il supporto a entrambe le chain mentre Bitstamp ha dichiarato che supporterà solo la fazione di ABC e quindi la valuta BAB (o BCHABC). C’é stata parecchia confusione nella community dal momento che, nonostante la sospensione del trading, su Bitfinex e su altri exchange il prezzo ha continuato a oscillare


CoinGeek, pool che supporta BSV, é stato vittima di un DDos attack poco prima dell’orario stimato per il fork.

CoinGeek è poi tornata operativa dopo poco tempo.

Qui trovate la lista completa degli exchange che supportano il fork.

Il Fork

blocchi bitcoin cash bab bsv wright

Pochi istanti prima del fork sul visualizer TxStreet.com

Gli exchange hanno fatto uno snapshot e sospeso il trading a orari diversi della giornata.

Il fork è avvenuto in ritardo rispetto alle attese, verso le ore 19 al blocco #556766 che è stato minato da SVPool. Subito dopo il fork BABC è partito in quarta ed è costantemente avanti di qualche blocco rispetto a BSV.

Come detto nelle scorse ore si temeva che Wright volesse usare il proprio hash power per minare blocchi vuoti sulla chain di Bitcoin ABC per danneggiarla e di fatto distruggerla. Per adesso quest’eventualità non si è verificata ma va monitorata la situazione nei prossimi giorni. Pare inoltre impossibile che si verifichi nell’immediato in quanto la pool di Bitcoin.com ha incrementato incredibilmente l’hashrate per difendere Bitcoin ABC. Attualmente Bitcoin.com ha un hashrate pari a 4100 PetaHash/s. L’hashrate normalmente usato per minare BTC è stato dunque dirottato su BAB.

Questo aiuto da parte di Bitcoin.com dona di fatto la vittoria della prima battaglia alla fazione Bitcoin ABC. Il network di Bitcoin Cash non ha mai avuto un hashrate così elevato. Wright però tenterà qualche mossa nelle prossime ore come da lui stesso annunciato.

[UPDATE ORE 21.30] La risposta di Wright suona come una minaccia:

 

Nel frattempo gli exchange stanno via via riabilitando il trading. BCH è stato de-listato per far spazio a BAB e BSV. Il valore di BAB sugli exchange è salito dopo il fork, 1 BAB vale circa 320$ mentre 1 BSV vale circa 85$.

La situazione è in continua evoluzione e vi aggiorneremo costanemente nel caso ci fossero novità. La notizia, per ora, è che Bitcoin Cash ha dato vita a due chain in competizione tra loro supportate da sviluppatori con visioni diverse. Su Twitter la faida è già stata ridefinita #hashwar.

Vi lascio 4 link per continuare a monitorare la situazione:

http://hashwars.cash

https://cash.coin.dance

https://blockchair.com/bitcoin-cash/blocks

https://txstreet.com/

[UPDATE] Le mie considerazioni sul fork al 16/11, le trovate qui.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

Matteo Gatti

Ingegnere informatico appassionato di tecnologia e di tutto ciò che vi ruota attorno. Seguo con interesse il mondo delle criptovalute e lo sviluppo della tecnologia Blockchain. Scrivo anche di Linux su LFFL.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi