News

Weiss Ratings aggiorna le proprie valutazioni: XRP, XLM, ADA ed EOS le migliori

Weiss Ratingsuna delle principali agenzie di rating, che offre ricerche e analisi di mercato su azioni, ETF, fondi comuni di investimento, compagnie assicurative, banche e cooperative di credito ha aggiornato le proprie valutazioni per alcune delle principali coin sul mercato. Vediamo insieme quali criptovalute sono considerate migliori di altre e i criteri di tale valutazione.

Il criterio di valutazione

Per la valutazione finale vengono presi in considerazione 4 fattori fondamentali:

  • Tecnologia: la misurazione della tecnologia blockchain utilizzata e il suo potenziale. Velocità, scalabilità, modello di governance, smart-contracts, consumo energetico, aggiornabilità e unicità del progetto sono le caratteristiche analizzate.
  • Adozione: la misurazione delle prestazioni della blockchain nel mondo reale. Velocità e costi delle transazioni, decentralizzazione della rete, numero di sviluppatori attivi sul progetto, popolarità e utilizzo effettivo nel mondo reale sono i fattori utilizzati per la valutazione.
  • Rischio dell’investimento: la misurazione della volatilità e il potenziale rischio derivante dall’investimento. Condizioni di mercato e sopravvalutazione del progetto sono due dei fattori determinanti.
  • Ricompensa degli investimenti: la misurazione del potenziale guadagno economico sull’investimento. Capitalizzazione di mercato, hype attorno al progetto e andamento del prezzo sono i fattori presi in considerazione.

Sulla base dei parametri sopra riportati, Weiss Ratings assegna poi, ad ogni criptovaluta, un voto da “A” ad “E”.

Una coin è considerata un “da acquistare” quando ottiene una votazione pari o superiore a “B-“. Invece, una coin è considerata “da vendere” quando il grado ottenuto è pari a “D +” o addirittura inferiore. Se la valutazione è pari a “C”, la criptovaluta è considerata “da holdare“.

XRP, XLM, ADA ed EOS classificati come “da acquistare”

La società ha da poco esaminato oltre 3000 criptovalute e ha assegnato valutazioni a circa 111 di esse. Tra tutti i rating, solamente 4 di esse hanno ricevuto un punteggio alto (B- o superiore). Le criptovalute in questione sono Ripple, Stellar, Cardano ed EOS.

XRP e Stellar sono stati etichettati come “da acquistare” in quanto hanno ottenuto un punteggio elevato nella sezione tecnologia, grazie principalmente alle elevate velocità di transazione.

EOS e Cardano invece sono stati etichettati come “da acquistare” in quanto hanno ottenuto un punteggio alto nella sezione adozione, grazie a comunità solide e alla possibilità di creazione di dapp.

…e Bitcoin?

Bitcoin ha ricevuto una valutazione pari a “C” ovvero “da holdare”.

Weiss ratings ha specificato che la valutazione di Bitcoin è dovuta a “tecnologia obsoleta, tra cui basse velocità di transazione, difficoltà nella scalabilità e governance debole” e per uno “scarso rapporto rischio/rendimento nell’investimento”.

La valutazione di “C” è la stessa ricevuta da Bitcoin a gennaio, ma molte persone nella community non sono molto d’accordo.

Ad esempio, Charles Hoskinson, il fondatore di Cardano e IOHK, si è esposto su Twitter  in difesa di Bitcoin:

Se desiderate approfondire maggiormente la metodologia di valutazione dell’agenzia potete trovare tutti i dettagli QUI e QUI.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi