ASIC Bitcoin News

Bitmain Antminer S15 e T15: prezzi e specifiche dei nuovi ASIC Bitcoin a 7nm!

Come anticipato nei giorni scorsi, Bitmain ha finalmente ufficializzato i nuovi ASIC per il mining di Bitcoin basati sui nuovi chip a 7 nanometri BM1391, presentati lo scorso Settembre e di cui vi abbiamo già parlato in un nostro approfondimento dedicato. Sono due i modelli annunciati e già pre-ordinabili sul sito web: il Bitmain Antminer S15 ed l’Antminer T15.

Con un’efficienza fino a 50 Watt per TH, l’Antminer S15 si aggiudica lo scettro delle migliori prestazioni per Watt. Il merito dei bassi consumi e dunque dell’elevata efficienza energetica è sicuramente dovuto ai nuovi chip BM1391. Essi sono infatti realizzati sul nuovo processo produttivo a 7 nanometri di TSMC, il medesimo utilizzato per realizzare i SoC degli ultimi iPhone e smartphone Huawei, oltre che alle nuove GPU Vega 20 di AMD e le future CPU AMD basate sull’architettura Zen 2.

Vediamo meglio tutti i dettagli, in particolare i prezzi, l’hashrate ed i consumi offerti dai nuovi ASIC Bitcoin del colosso cinese del mining.

Bitmain Antminer S15 e T15: prezzi e specifiche dei nuovi ASIC Bitcoin a 7nm!

Bitmain Antminer S15: hashrate fino a 28 TH/s e consumi di 1600 Watt

Partiamo subito dal tanto atteso successore del Bitmain Antminer S9, ormai svenduto a circa 300 dollari e recentemente al centro dell’attenzione per un nuovo firmware in grado finalmente di abilitare l’ASICBoost sul device. Chissà se tale feature è presente pure sull’S15.

Il Bitmain Antminer S15 mantiene il medesimo form factor a tre motherboard dell’S9. Su di esse però, troviamo i nuovi chip a 7 nanometri prodotti dalla fonderia TSMC. Il dispositivo è in grado di ottenere un hashrate massimo prossimo ai 28 TH/s sull’algoritmo di hashing SHA256, con un assorbimento di energia pari a 1596 Watt/ora circa.

Si parla dunque di un efficienza prossima ai 57 Watt per TH, un valore quasi da primato. Nella modalità a risparmio energetico invece, l’S15 è in grado di ottenere un hashrate di 17 TH/s con 850 Watt di consumo, per un efficienza di 50 Watt per TH. 

Tra le soluzioni più efficienti ad oggi, troviamo solamente gli ASIC a 10nm di Ebang, in grado di spingersi a 44 TH/s con un consumo di 2 KWatt/h di corrente elettrica. Ciò si traduce in un’efficienza di 46 Watt per TH. Tuttavia, l’Ebang E++ debutterà al’inizio del 2019. Tra le soluzioni realmente disponibili sul mercato troviamo solamente il Pangolin WhatsMiner M10 di Bitwei, con un’efficienza di 65 Watt per TH ed un hashrate complessivo di 33 TH/s.

ASIC Bitmain Antminer S15 Mining Bitcoin

Le dimensioni dell’Antminer S15 sono rispettivamente di 221mm x 175.4mm x 278.8mm, per un peso prossimo ai 7 KG. A differenza del precedente Antminer S9, l’alimentatore è già incluso nella dotazione.

Infine, per quanto riguarda il prezzo, si parla di 1475 dollari come cifra di lancio. Sul fronte disponibilità, il primo batch verrà spedito a partire dal 20 Dicembre, mentre per il secondo batch occorrerà attendere l’anno nuovo. Per maggiori dettagli vi rimandiamo al sito web ufficiale: QUI

Bitmain Antminer T15: hashrate fino a 23 TH/s

Il fratello minore dell’Antminer S15 è il T15. Pur essendo munito degli stessi chip, stesso form factor e numero di motherboard, nonché densità di chip, l’Antminer T15 offre un hashrate minore.

Il Bitmain Antminer T15 infatti, è in grado di ottenere un hashrate massimo prossimo ai 23 TH/s con un assorbimento energetico di circa 1540 Watt/ora. Si parla dunque di un efficienza prossima ai 67 Watt per TH. Nella modalità risparmio energetico invece, il T15 ottiene un hashrate di 20 TH/s con 1200 Watt di consumo, per un efficienza di 60 Watt per TH. Un valore inferiore all’Antminer S15, dovuto quasi sicuramente ai chip meno selezionati, vista anche la natura più economica del prodotto.

Parliamo infatti di 913 dollari come cifra di lancio.Sul fronte disponibilità, il primo batch verrà spedito a partire dal 20 Dicembre, mentre per il secondo batch occorrerà attendere l’anno nuovo. Per maggiori dettagli vi rimandiamo al sito web ufficiale: QUI

Per maggiori dettagli vi rimandiamo al comunicato stampa ufficiale: QUI.

Riuscirà Bitmain con questi nuovi prodotti i mantenere il primato ed il monopolio sul mining id Bitcoin? Le carte in tavole ci sono tutte, ma la concorrenza si sta facendo sempre più agguerrita.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi