ASIC News

Baikal BK-G28: ASIC per il mining di ben 11 algoritmi di PoW differenti

Nella giornata di ieri, Baikal, noto produttore cinese di ASIC per il mining di criptovalute, ha annunciato un nuovo prodotto molto particolare, in grado di eseguire il PoW su ben 11 differenti tipi di algoritmi di Mining. Il dispositivo, il cui nome è il Baikal BK-G28, può infatti eseguire algoritmi di mining quali l’X11, il Quark, il Qubit, il Myriad-Groestl,  il Nist5, lo Skein, l’X11Gost ed il classico Groestl.

Il device è in grado di sviluppare un hashrate massimo di 28 GH/s su quasi tutti gli algoritmi citati, ad eccezione dello Skein ed X11Gost, in cui raggiunge rispettivamente gli 11 e 3.5 GH/s. Vediamo i consumi ed il costo.

Baikal BK-G28: ASIC per il mining di ben 11 algoritmi differenti

Il Baikal BK-G28 è stato annunciato tramite un Tweet ufficiale dell’azienda, che ha comunicato l’immediata disponibilità del prodotto. Il device viene venduto ad un prezzo di circa 2000 Dollari a seconda del rivenditore ed è praticamente in stock. Dovrebbe dunque venir spedito in tempi brevi.

Baikal BK-G28 ASIC Mining

Dal momento che è in grado di eseguire diversi tipi di PoW, i consumi variano in base alla moneta minata. Nel caso peggiore, ovvero quello in cui si mini una moneta basata sull’X11, come ad esempio Dash, si ha un consumo di 1300 Watt. Il consumi minore lo si ha invece per lo Skein. Purtroppo non è in grado di eseguire più algoritmi in contemporanea, a quanto pare.

Andando a vedere la resa, si registra la miglior profitabilità nel mining di Groestl. Si tratta di un tipo di Proof of Work fino ad ora ASIC-Proof, minabile solamente tramite GPU. Proprio per questo motivo, il Baikal BK-G28 riesce ad ottenere un profitto medio giornaliero pari a 25 Dollari, consentendo dunque il ROI in circa tre mesi.

Tuttavia, trattandosi di un PoW fino ad ora ASIC Resistant, la difficoltà è destinata rapidamente a salire non appena verranno consegnate le prime unità. Di conseguenza la resa ti tale ASIC in termini di introiti giornalieri calerà drasticamente, allungando significativamente i tempi di ROI. Un po’ come abbiamo già visto sul Lyra2Z, dove la profitabilità del Dayun Z1 è crollata repentinamente nel giro di poche settimane.

State dunque molto attenti agli acquisti di hardware specializzato su algoritmi particolari.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi