Exchange News Tutorial

[GUIDA] XRP United: un exchange basato completamente su Ripple (XRP)

XRP United è un exchange che utilizza XRP come valuta base, ma garantisce anche l’acquisto di:

  • Bitcoin (BTC)
  • Bitcoin Cash (BCH)
  • Ethereum (ETH)
  • Monero (XRM)
  • Ripple (XRP)

direttamente in Euro.

Questo è il Tweet che ha rilasciato l’account “Bank X R P” in merito alla pubblicazione del relativo video promozionale:

Viene annunciato come “il primo exchange che adotta Ripple (XRP) come valuta base”, anche se in realtà si tratta del secondo, dal momento che il primato è stato già preso da DCEX.

La piattaforma ha uno stile minimale e molto elegante, richiama colori scuri e la schermata iniziale è senza dubbio frutto di un ottimo lavoro di design. Il video promozionale non è da meno.

Portiamoci sul sito web ufficiale e, dopo aver cliccato sul classico pulsante “Sign In“, iniziamo la solita procedura di registrazione che, per quanto sia noiosa, è ancora al giorno d’oggi fondamentale.

xrp united exchange criptovalute ripple

Ci viene richiesto di controllare la mail per confermare la registrazione:

xrp united exchange criptovalute ripple

Dopodiché potremo effettuare il login.

xrp united exchange criptovalute ripple

All’interno di questo exchange si trovano 6 sezioni principali:

  • Dashboard;
  • Buy & Sell;
  • Exchange;
  • Wallets;
  • User Settings;
  • Get Support;

Vediamole insieme nei dettagli. Una nota da tenere in considerazione: all’interno delle impostazioni si può selezionare la lingua, ma per il momento è disponibile solamente l’inglese.

Dashboard

xrp united exchange criptovalute ripple

La Dashboard mostra il nostro balance sulla sinistra, mentre a destra dovrebbe trovarsi un grafico che mostra l’andamento delle criptovalute che abbiamo scelto in alto. Ho esplicitamente detto “dovrebbe” perché non viene mostrato alcun grafico utilizzando Safari su macOS Mojave, ma su Chromium funziona tutto correttamente.

Ci sono tutti gli indicatori più utili: prezzo attuale, domanda, offerta, andamento percentuale nelle 24h, volumi nelle 24h, minimi e massimi.

In questa schermata non si può fare essenzialmente niente, serve solamente per mostrare alcuni dati.

Buy & Sell

xrp united exchange criptovalute ripple

Nella sezione Buy & Sell, al contrario di quanto si possa pensare, non si effettuano vere e proprie operazioni di trading. La voce “Make a Transaction” ci permette solamente di comprare, attraverso la valuta Fiat Euro, una tra le seguenti criptovalute: Bitcoin (BTC), Bitcoin Cash (BCH), Ethereum (ETH), Monero (XRM) e Ripple (XRP), sfruttando come valori preimpostati 100, 200, 500 o 1000 euro, oppure scegliendone una quantità personalizzata.

Nella zona centrale ci sono tutte le informazioni circa la transazione che andremo a effettuare: prezzo, costo della transazione, quantità da acquistare e fee. Sulla destra c’è essenzialmente la stessa schermata che si trova all’interno della sezione Dashboard.

Exchange

xrp united exchange criptovalute ripple

Qui entriamo nel cuore del trading. Exchange permette di piazzare ordini di Market, Limit o Stop. Si trova qualsiasi cosa che è presente nei più comuni exchange: grafici della criptovalute, order book, ordini recenti, indicatori e quant’altro. Il grafico in alto a sinistra è abbastanza personalizzabile, anche se abbiamo riscontrato diversi bug per quanto riguarda l’interfaccia grafica.

Il grafico è messo a disposizione, ancora una volta, da TradingView e gli indicatori che si possono utilizzare sono davvero tanti. Per gli utenti più esperti è disponibile una voce sulla destra che si chiama Advanced Orders“, la quale permette di personalizzare ulteriormente i tipi di ordini che si vogliono effettuare.

C’è poi una cosa importante che non si può trascurare. Appare un segnale che ci viene mostrato sia in questa sezione, che  in quella precedente:

“Verify your identity to start trading. Click here to verify.”

Sia per quanto riguarda l’acquisto in Euro, che per il trading nella sezione Exchange, è necessario dover verificare il proprio account, ma ne parleremo più avanti.

Wallets

xrp united exchange criptovalute ripple

Come suggerisce il termine, in questa schermata possiamo gestire i nostri Wallet per quanto riguarda Bitcoin (BTC), Bitcoin Cash (BCH), Ethereum (ETH), Monero (XRM) e Ripple (XRP).

Per ricevere delle criptovalute, all’interno di XRP United, sarà sufficiente cliccare su Receive e spostarsi su Show Wallet Address. Tramite QRcode, o semplicemente copiando l’indirizzo, saremo in grado di ricevere la valuta digitale che ci interessa.

xrp united exchange criptovalute ripple

Inizialmente verrà mostrata la transazione in pending:

xrp united exchange criptovalute ripple

Dopodiché il balance del Wallet verrà aggiornato.

Se vogliamo invece inviare delle criptovalute al di fuori dell’exchange sarà sufficiente spostarsi su Send e inserire l’address che desideriamo. I dettagli per l’invio si trovano sulla destra e mostrano il balance attuale, la quantità da inviare e il saldo rimanente.

User Settings

XRP United non è molto personalizzabile, non che ce ne sia bisogno in realtà.

Profile & Security mostra le informazioni legate al profilo e alla lingua. Possiamo resettare la password o impostare il Two-Factor-Autentication.

xrp united exchange criptovalute ripple

Verification Level: qui possiamo verificare la nostra identità attraverso l’inserimento dei dati personali e dei documenti. Per abilitare il trading è strettamente necessario inserire i documenti.

Rimane poi la possibilità di sfruttare le API keys e di osservare il report per quanto riguarda gli ordini che abbiamo effettuato.

Get Support

xrp united exchange criptovalute ripple

Questa sezione non si trova nel menù, bensì a piè pagina. XRP United garantisce un’assistenza 24/7, almeno cosi è scritto sul sito web, e ci sono delle FAQ su cui si può trovare risposta ai dubbi più frequenti.

Possiamo aprire un ticket per quanto riguarda:

  • General Information;
  • Trading;
  • Deposits and withdrawals;
  • Account;

Conclusioni

La prima cosa che salta all’occhio sono i diversi bug presenti sulla piattaforma, almeno per quanto riguarda l’interfaccia grafica. La cura nei dettagli e nelle linee non è cosi elevata come per altri exchange, e la procedura macchinosa per l’inserimento dei documenti non incoraggia sicuramente i trader nell’effettuare una registrazione su una piattaforma che non offre di più rispetto alle rivali.

L’idea di voler creare un qualcosa di minimale è senza dubbio ottima, ma la cura nei dettagli al giorno d’oggi fa la differenza. Le tipologie di ordini ci sono, gli indicatori anche. Solamente 5 criptovalute, per il momento, ma sicuramente ne vedremo altre più avanti. I volumi sono ancora molto bassi ma probabilmente presto vedremo una crescita anche da questo punto di vista.

Restrizioni

Attualmente i paesi che non potranno godere di questa piattaforma sono: Kuwait, Qatar, Marocco, Pakistan, Libano, Islanda, Zimbabwe, Macedonia, Ecuador, Bangladesh, Namibia, El Salvador, Lesotho, India.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

 

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi