ASIC Bitcoin News

Bitmain aggiorna l’Antminer S9: arriva l’AsicBoost per il mining di Bitcoin

Giusto un paio di giorni fa vi abbiamo riportato la notizia della scoperta effettuata dal team di Braiin OS in merito all’AsicBoost. Ebbene, nella giornata di ieri il colosso Bitmain ha annunciato che con il prossimo aggiornamento tutti gli Antminer S9 supporteranno tale funzionalità di default, così da consentire a tutta la community di beneficiare di questa feature.

Nel dettaglio, nell’annuncio l’azienda ha confermato che renderà disponibile tale feature su tutti i prodotti muniti dei chip BM1387, dunque gli Antminer R4, S9i, S9j, T9 and T9+. Verrà dunque rilasciato un nuovo firmware per tutti questi device nelle prossime settimane.

Come riportato dallo studio di Braiin OSAsicBoost dovrebbe migliorare l’efficienza degli ASIC, offrendo quindi consumi inferiori.

Cosa attendersi dall’AsicBoost di Bitmain sull’AntMiner S9?

Dai test effettuati dai tecnici del team di Braiin OSsistema operativo completamente Open Source destinato ai dispositivi specifici per il mining di criptovalute, si dovrebbe ottenere una considerevole riduzione in termini di consumi.

In dettaglio, nel caso del Bitmain Antminer S9, sfruttando l’AsicBoost a parità di hashrate è possibile ottenere un risparmio energetico fino al 13%.

AsicBoost Bitmain Antminer S9 BraiinOS

Rimangono sconosciuti i guadagni offerti sugli altri prodotti della famiglia Bitmain, per cui occorrerà attendere i primi test ufficiali.

Al momento sappiamo solo che l’AsicBoost in realtà sfrutta una funzionalità software chiamata multi-version. Ciò permette all’ASIC di richiedere alla pool i bit che possono essere contenuti nel blockheader bitcoin. Tramite questo semplice escamotage, si riesce ad ottenere un miglioramento dell’efficienza fino al 20% nel mining di Bitcoin.

Trovate tutti i dettagli ed il comunicato ufficiale sul blog di Bitmain: QUI.

Slush Pool: “Non aggiornate il firmware”

Poche ore dopo il rilascio dei primi firmware di test, Slush Pool, una delle più grandi mining pool di Bitcoin, ha prontamente pubblicato su Twitter un post in cui invita i miners a non eseguire l’update. Il motivo, sarebbe da imputare all’incompatibilità dell’AsicBoost con il BIP310, usato da alcune mining pool Bitcoin.

Il BIP310 non è altro che il protocollo adottato da alcune mining pool per fornire ai miners tutte le informazioni necessarie al fine di avviare le operazioni di mining. E’ un protocollo aggiuntivo che introduce ulteriori funzionalità al meglio noto Stratum.

Di conseguenza, risulta impossibile per l’ASIC connettersi alla pool e dunque minare Bitcoin. Vedremo come evolverà la situazione.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi