Legislazione News

La SEC lancia una nuova iniziativa per le tecnologie emergenti: FinHub

Il governo degli Stati Uniti sta cercando pian piano di integrare, mediante l’utilizzo degli organi di regolamentazione, le criptovalute e le nuove tecnologie finanziarie. La Securities and Exchange Commission (SEC) degli USA ha annunciato che è pronta al lancio di un Hub strategico volto al supporto di nuove tecnologie finanziarie tra qui blockchain, criptovalute e ICO: FinHub.

Guidato da Valerie A. Szczepanik, Senior Advisor per Digital Assets e Innovation and Associate Director della Division of Corporation Finance della SEC, FinHub sarà in grado di raccogliere informazioni e di comunicare al pubblico tutte le questioni e le iniziative della SEC che si occupano della distributed ledger technology, tra cui blockchain e criptovalute, consulenza in investimenti, digital marketplace e intelligenza artificiale.

Inoltre, la SEC, afferma che FinHub avvierà il supporto per le seguenti macro aree e iniziative:

  • Fornitura di un portale per le industrie e per il pubblico, coinvolgendo direttamente lo staff della SEC su idee innovative e sviluppi tecnologici.
  • Pubblicizzazione di informazioni riguardanti le attività della SEC che coinvolgono il fintech attraverso FinHub.
  • Interazione con le persone attraverso pubblicazioni ed eventi, tra cui un forum fintech incentrato sulla tecnologia DLT e sui digital asset per il 2019.
  • Agirà come una piattaforma per lo staff della SEC, in modo da acquisire e diffondere informazioni e conoscenze relative al fintech all’interno dell’agenzie stessa.
  • Verrà utilizzato come collegamento con altri enti di regolamentazione nazionali e internazionali per quanto riguarda sia le tecnologie emergenti nei sistemi finanziari che le normative da applicare.

FinHub fungerà anche da risorsa per gli imprenditori fintech, per le startup e per le Initial Coin Offering (ICO), con un focus sulle tre “R” per queste ultime: rischi, ricompense e responsabilità.

Il presidente della SEC Jay Clayton dettaglia così l’iniziativa:

La SEC è impegnata a lavorare con gli investitori sui nuovi approcci volti alla creazione di capitale, allo sviluppo della struttura del mercato stesso e ai servizi finanziari, con l’obiettivo di migliorare la protezione degli investitori. Il FinHub fornisce un punto cruciale anche per i nostri sforzi legati all’innovazione nel mercato delle security che riteniamo importanti, ma che richiedono anche normative flessibili e tempestività nella presa di decisioni.

La SEC ha chiarito che sono aperti a lavorare con sviluppatori fintech e non vogliono mettersi contro di loro. Szczepanik dice:

Il personale della SEC è impegnato da tempo nel tentativo di comprendere le tecnologie emergenti e di collocare l’agenzia in una posizione tale da poter facilitare innovazioni anche nel mercato delle security. Lanciando FinHub, speriamo di fornire un chiaro percorso per imprenditori, sviluppatori e consulenti che saranno in grado di coinvolgere lo staff della SEC al fine di ottenere nuovi input e nuove iniziative.

Questa sensibilizzazione da parte della SEC è senza dubbio una strategia per poter collaborare con trader e professionisti del settore che stanno creando la nuova economia digitale, ma ciò non significa che si tratti per forza di qualcosa di negativo, anzi!

Si può richiedere assistenza e/o fissare un meeting attraverso il sito web ufficiale e compilando il form richiesto.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

 

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi