Exchange News

Roger Ver pensa ad un nuovo exchange incentrato su Bitcoin Cash (BCH)

L’amministratore delegato di Bitcoin.com, Roger Ver, sta valutando l’opportunità di comprare o sviluppare un exchange di criptovalute che utilizzi Bitcoin Cash (BCH) come valuta base.

Il promotore di Bitcoin Cash (BCH), un tempo conosciuto come “Bitcoin Jesus” per il suo sostegno nei confronti di Bitcoin (BTC), prima della creazione di Bitcoin Cash, ha detto a Bloomberg che, se la sua compagnia volesse, potrebbe costruire un exchange

Really, really cheap.

Ha detto:

Se lo sviluppassimo da soli, potremmo farlo davvero a buon mercato, e otterremmo esattamente ciò che vogliamo.

I piani per la creazione di un exchange crypto-based sono ancora agli albori e lo stesso Roger Ver ha affermato che non è ancora stato deciso se svilupparlo internamente da zero o se cercare di acquisire una piattaforma già funzionante.

Ad ogni modo, ha fatto sapere che l’exchange sarebbe ospitato su Bitcoin.com, che già gestisce una mining pool e un wallet che supporta sia BTC che BCH. Lo scorso novembre, l’azienda ha suscitato critiche impostando, senza comunicarlo, il wallet predefinito di Bitcoin.com a Bitcoin Cash (BTC), anziché a Bitcoin (BTC). Tutto ciò, secondo diverse opinioni, potrebbe confondere i nuovi utenti che si sono imbattuti sul sito web facendo una semplice ricerca su Google del tipo “mining Bitcoin”.

Bigbit

roger ver bitcoin cash exchange bch

Ver sostiene che ospitare l’exchange su Bitcoin.com fornirebbe alla piattaforma “liquidità istantanea” a causa della popolarità attuale del sito. Tuttavia, non è chiaro fino a che punto gli utenti desiderino realmente utilizzare BCH come criptovalute di base, dal momento che non è una scelta comune.

Secondo CoinMarketCap, CoinEx è l’unico grande exchange che offre BCH come controvalore, anche se i suoi volumi non sono visti come segnali troppo affidabili dalla community.

In questo momento il valore di Bitcoin Cash (BCH) è di 514.78 $, il che si traduce in una capitalizzazione di mercato di quasi 9 miliardi di dollari e rende BCH la quarta criptovaluta, dietro a Ripple (XRP). Anche i volumi non sono paragonabili a quelli di Bitcoin: 375 milioni contro 3 miliardi e mezzo non possono competere in alcun modo.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi