Bitcoin Mining News

Bitfury Tardis B8: server destinato al mining di Bitcoin fino a 80 TH/s

Nei giorni scorsi l’azienda Bitfury ha annunciato un nuovo chip –  il Bitfury Clarke – destinato esclusivamente al mining di Bitcoin e di tutte le monete con PoW SHA256. Nella giornata di oggi, la società ha svelato un nuovo prodotto, ovvero un ASIC in formato Server per il mining di Bitcoin.

Vediamo insieme le specifiche.

Bitfury Tardis B8: server destinato al mining di Bitcoin fino a 80 TH/s

Stando alle dichiarazioni, il dispositivo in questione, ovvero il Bitfury Taris B8, è in grado di raggiungere un hashrate di 80 TH/s. Come è lecito immaginare, il device può contenere sino ad otto schede madri, ciascuna con 128 chip Bitfury Clarke installati.

Il funzionamento ed i consumi possono essere customizzati dal cliente, proprio come visto alla presentazione del chip. Infatti, la soluzione è in grado di lavorare entro un determinato range di specifiche. A seconda dell’implementazione, i parametri possono essere improntati ad una maggior efficienza o a maggiori prestazioni.

Massimizzando l’efficienza e dunque la densità dei chip, il Bitfury Tardis B8 è in grado di ottenere un hashrate massimo di 80 TH/s, con un consumo prossimo ai 6.3 KWatt ora. Nel caso in cui invece si minimizzi il costo del server, riducendo dunque le schede madri installate, nonché i chip disponibili, si ottiene un hashrate di 67 TH/s con un consumo energetico di 6.3 KWatt ora.

BitFury Tardis B8 Server Mining

Non parliamo di valori record, specie dopo aver visto gli ultimi prodotti di Ebang, in grado di arrivare a 44 TH/s ed il WhatsMiner M10s, con un hashrate 55 TH/s. Anche l’efficienza non è particolarmente esaltante.

Durante la presentazione del chip a 14 nanometri Bitfury Clarke infatti, erano stati ipotizzate diverse soluzioni. La prima prevedeva la realizzazione di un ASIC per il mining di Bitcoin da 20 TH/s con circa 275-280 chip ed un consumo complessivo di 1400-1450 Watt ora. Hashrate in grado di salire a 33 TH/s con un assorbimento di energia elettrica pari però a 3.1 KWatt ora.

Facendo due calcoli, l’efficienza è comunque prossima alle dichiarazioni del produttore, anche se non è di certo da primato. Il punto di forza di questo prodotto è sicuramente il formato, tipico dei server rack 6U. Sconosciuto il prezzo, stimabile attorno ai 2500-3500 dollari.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi