News Ripple

Ripple (XRP) moneta ufficiale alle olimpiadi di Tokyo? Raggiunte 8600 firme!

UPDATE: La petizione ha superato quota 12.000 firme!

Secondo Ken Takahashi, il creatore di questa petizione, Ripple (XRP) ha il potenziale per risolvere molti problemi logistici associati a grandi eventi sportivi internazionali, in particolare per quanto riguarda i cambi di valuta. Piuttosto che utilizzare lo yen giapponese, Takahasi propone un sistema che richiede l’utilizzo di Ripple (XRP).

La motivazione di Takahashi viene alla luce grazie ai problemi riscontrati duranti le precedenti edizioni dei giochi olimpici. Una parte del suo comunicato dice che:

I turisti arrivano nel paese che ospita questo genere di avvenimenti e la domanda per la valuta locale sale alle stelle, causando lunghe code negli exchange locali, come si è visto in eventi passati: Pechino 2008, Rio de Janeiro 2016 e cosi via. I tassi di cambio e le barriere linguistiche complicano ulteriormente tutto ciò. Riteniamo che la rapida esecuzione nelle transizioni e la sicurezza legata a Ripple (XRP) rappresentino un grande contributo per risoluzione di questi inconvenienti.

ripple xrp tokyo bitcoin olimpiadi

Ripple (XRP): se la petizione venisse approvata?

Nonostante sia stata creata più di dieci mesi fa, la petizione ha appena iniziato fare scalpore. Questo aumento repentino di interesse è dovuto ad una serie di sviluppi annunciati da Ripple (XRP), in particolare in Giappone, con il recente lancio di MoneyTap che è la piattaforma costruita da Ripple e SBI Holdings.

Il piano di Takahashi vedrebbe lo yen sostituito da XRP come valuta per tutto ciò che riguarda i giochi olimpionici. Le persone di tutto il mondo avrebbero solo bisogno di utilizzare un sistema di pagamento in criptovalute per poter effettuare le diverse tipologie di acquisti che desiderano, a seconda del bisogno. Ecco che una piattaforma come MoneyTap potrebbe tornare utile.

Tra sabato (6 ottobre 2018) e domenica (7 ottobre 2018), il numero di firme per questa petizione è aumentato di oltre un migliaio. Al momento della stesura di questo articolo è stato raggiunto il traguardo di 8633 firme.

Se venisse approvata, potrebbe davvero lasciare un’impronta indelebile sia nella crypto-community, che in tutto il resto del mondo. L’adozione di XRP per una competizione del genere non farebbe altro che lanciare non solo Ripple, ma tutte le criptovalute, verso almeno una “conoscenza di base” per tante persone che non sanno nemmeno cosa significhi il termine “Bitcoin”.

Considerando l’enorme volume di microtransazioni che avvengono durante i giochi olimpionici, il risultato potrebbe essere un livello record in termini di liquidità per Ripple (XRP). E il secondo posto dietro a Bitcoin (BTC) sarebbe finalmente consolidato.

ripple xrp tokyo bitcoin olimpiadi

Gli alti e bassi di Ripple (XRP) negli ultimi mesi

La criptovaluta, terza per capitalizzazione di mercato, è stata protagonista di numerosi eventi e news che si sono manifestati durante il mese di settembre. In primis l’intervento del CEO di Ripple che aveva annunciato l’arrivo di xRapid entro un mese.

Successivamente il sorpasso su Ethereum (ETH) che lo ha portato, anche se per poco tempo, al secondo posto dietro a Bitcoin (BTC). Il rilascio di xRapid a livello commerciale è stata sicuramente un’ottima notizia e ancora una volta il CEO ha ribadito quanto la velocità di Ripple (XRP) sia estremamente vantaggiosa rispetto a quella di Bitcoin (BTC).

Dopo il rally delle ultime settimane, che lo hanno visto salire tantissimo fino a registrare un +120% sfiorando gli 0.80 $ in pochi giorni, il valore di Ripple (XRP) è successivamente calato parecchio portandosi a circa 0.47 $.

La petizione verrà inoltrata al Comitato Olimpico Internazionale che provvederà a prendere una decisione. Il target fissato è di 10.000 firme, come si può vedere sul sito web della petizione stessa.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi