Ethereum News

NewYork: arriva il primo edificio (da 30 milioni) sulla blockchain di Ethereum

La progettazione di un condominio a Manhattan da 30 milioni di dollari porterà alla luce la prima proprietà a NewYork tokenizzata sulla blockchain di Ethereum, come riportato da Forbes.

Grazie all’aiuto di Propellr e Fluidity, due realtà di cui parleremo più avanti, gli sviluppatori hanno creato il progetto con la convinzione che la tokenizzazione sulla blockchain di Ethereum potrebbe essere un’opzione migliore rispetto al finanziamenti e ai prestiti bancari.

tokenizzazione immobiliare blockchain

Creare un precedente del genere è sicuramente un’ottima strada verso il mainstream, soprattutto considerando che il mercato immobiliare sta prendendo sempre più piede come use-case per questa tecnologia.

Il progetto nasce da una collaborazione tra il broker Ryan Serhant e i progetti blockchain di Propellr e Fluidity. Serhant ha detto a Forbes:

Il mercato immobiliare a New York è solido come sempre, ma sicuramente in una zona del genere, vendere un immobile al prezzo giusto può richiedere tanto tempo. Con la tokenizzazione sulla blockchain, possiamo rimuovere la pressione dei finanziamenti bancari tradizionali, il che rende tutto molto più “appetibile” per tutti gli stakeholder e per gli investitori. La tokenizzazione sta aprendo la strada per una nuova avanguardia nello sviluppo immobiliare.

Il CEO di Propellr, Todd Lippiatt, ritiene che la tokenizzazione possa rivoluzionare il mercato:

Le strutture e le organizzazioni che si celano dietro ai finanziamenti non sono cambiate granché con il passare del tempo. Con la tecnologia blockchain, un ecosistema trasparente e trustless può iniziare a risolvere diversi problemi. Noi, insieme agli sponsor, al team dedicato alla vendita e agli sviluppatori, mostriamo in prima linea questa evoluzione. Il futuro di questa tecnologia sarà brillante.

Propellr e Fluidity stanno collaborando per facilitare la realizzazione di questo progetto. Propellr è una piattaforma broker-dealer che offre svariati servizi, tra cui soluzioni ledger-blockchain e raccolta di capitali. Fluidity mette a disposizione competenze per la tokenizzazione sulla blockchain relativa alle proprietà immobiliari.

tokenizzazione immobiliare blockchain

Blockchain: il mercato immobiliare sta diventando un caso d’uso sempre più diffuso

Il settore immobiliare è ben noto come use case per la tecnologia blockchain. Progetti come Rentberry e Atlant stanno portando a termine realtà immobiliari per consentire più proprietari per lo stesso immobile e applicare smart contracts per le offerte immobiliari.

 

Anche la piattaforma Zap di Nick Spanos sta tentando di stravolgere questo settore attraverso gli smart contracts. Oltre a semplificare la documentazione e a fornire flessibilità, ci si aspetta che la blockchain migliori la liquidità del mercato in quanto la proprietà degli immobili diventa più facile da trasferire con questa tecnologia.

La tokenizzazione immobiliare sta diventando un punto centrale anche a Dubai, dove la Dubai Blockchain Strategy concentra i suoi sforzi incoraggiando più di 200 sviluppatori a lavorare sulla tecnologia blockchain.

La presa di posizione in una città come NewYork non può far altro che rafforzare l’idea del quanto sia realmente utile questa tecnologia, in diversi ambiti, in questo caso nel mercato immobiliare.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi