Ethereum News

La blockchain di Ethereum al momento ha il maggior numero di sviluppatori attivi

Stando ad un’indagine riportata da TrustNodes, al momento Ethereum svetta nella classifica delle criptovalute per via dell’elevato numero di sviluppatori attivi sul protocollo. Nei dati riportati dallo studio infatti, è possibile notare come solamente nell’ultima settimana gli sviluppatori del protocollo di Ethereum – dunque non fanno testo tutti i progetti esterni – abbiano effettuato oltre un milione di modifiche. Tale valore comprende sia la scrittura di nuovo codice che la modifica di quello già esistente.

Tutti i dati fanno fede ai repository di GitHub. Vediamo qualche dettaglio in più.

Oltre un milione di modifiche nel repository gutHub di Ethereum

Sono cifre importanti, superiori a tutte le altre monete e che mette ben in evidenza come il team di Ethereum stia proseguendo spedito. Tra le altre statistiche, è possibile notare come il numero di commits, stelle e fork del repository di GitHub abbia ampiamente superato le altre monete.

Anche il numero di sviluppatori attivi è assai interessante. Parliamo infatti di circa mille developer al lavoro sul protocollo di Ethereum, di cui 56 proprio nell’ultima settimana. Per fare un confronto, attualmente su Bitcoin possiamo contare circa 170 sviluppatori, numero paragonabile a quello di EOS, Litecoin ed altre monete. Tuttavia il reale numero di devs attivi nell’ultima settimana è compreso fra i 10 e 20 sviluppatori mediamente. Meno della metà di Ethereum dunque.

A cosa stanno lavorando?

Gran parte del lavoro svolto nell’ultimo periodo su Ethereum riguarda quasi sicuramente la fase di testing del prossimo Fork Constantinople, atteso l’8 ottobre sulla testnet e ad inizio Novembre sulla Mainnet.

Tra le altre attività, troviamo anche Remix. Si tratta di un nuovo IDE e Compiler che permette agli utenti di sviluppare Smart Contract in Solidity direttamente dal Browser.

Bigbit

Ethereum Sviluppatori blockchain

Non manca in classifica anche Casper, seguito dallo Sharding e da Web3. D’altronde basta riguardare la Roadmap di Ethereum 2.0 per capire quali saranno i progetti più attivi nell’immediato.

Tutte queste statistiche mostrano l’attività su GitHub, anche se va fatto notare che pure le operazioni più semplici – come cambiare una virgola -,  vengono conteggiate. Ma visto che il metro di riferimento è il medesimo per tutte le monete in esame, ciò ci consente comunque di ottenere un’idea indicativa delle attività in corso.

Tra gli altri dati a disposizione, ci sono anche i numeri dei Download degli strumenti destinati ai dev di Ethereum. Essi hanno ormai raggiunto valori prossimi alle decine di migliaia di download al mese. Inoltre, come detto prima, tali statistiche riguardano solo lo sviluppo del protocollo, senza considerare quindi DApps e tutti i progetti succursali, oltre alle soluzioni del second Layer.

Le prossime mosse

Tra circa quattro settimane si terrà il Devcon IV, durante il quale molto probabilmente si terranno presentazioni e congressi su tutti i progetti di Ethereum, fra cui Casper, lo Sharding, i problemi di scalabilità, le relative soluzioni e tanto altro.

Inoltre, Lane Rettig, uno sviluppatore di Ethereum, presenterà l’aggiornamento della macchina virtuale di Ethereum all’e-WASM. I devs dunque sono molto attivi perché stanno iniziando a lavorare all’Ethereum 2.0, che vedrà una ventata di novità, come vi abbiamo già spiegato in un nostro articolo.

Vedremo come proseguiranno le attività nei prossimi mesi.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi