DApps & Smart Contracts EOS Ethereum News

dApps: EOS batte Ethereum per numero d’utenti attivi e transazioni effettuate nelle ultime 24 ore

EOS ha lanciato la propria Mainnet lo scorso Giugno. Si è trattato di un debutto accompagnato da qualche difficoltà, dovuta non tanto a problemi tecnici ma ai pochi strumenti user friendly disponibili per gli utenti durante il primo periodo. Le operazioni di votazioni per i Block Producers infatti, non erano facili da effettuare all’inizo, specie per i meno avvezzi. Anche i primi wallet non erano molto intuitivi da usare.

Poi c’è stato il problema del prezzo della RAM causato dagli speculatori. Ciò ha reso costoso creare un account EOS, un’altra operazione inizialmente non così scontata da eseguire.

A tre mesi di distanza però, molto è cambiato. Sono usciti diversi wallet molto user friendly, fra cui SimplEOS ed EOS Lynx, il primo wallet mobile per la moneta. Inoltre è da poco disponibile l’integrazione con Ledger Nano S. Certo, siamo ancora ben lontani dai livelli di Ethereum, che offre decine se non centinaia di Wallet e strumenti. Tuttavia son passati ormai tre anni dal debutto di quest’ultimo.

Nonostante ciò, gli sviluppatori si stanno dando molto da fare, sfornando ogni giorno nuovi strumenti e dApps per la piattaforma EOS. Ed è proprio delle dApps che andremo a parlare in questo articolo, visto che le statistiche riportano dati molto interessanti.

Ethereum primo per numero di dApps attive

Spulciando fra i dati riportati dal dApps Explorer DappRadar, possiamo confrontare le varie statistiche delle principali applicazioni decentralizzate, quali il numero di utenti attivi, i volumi ed il numero di transazioni effettuate.

Innanzitutto partiamo dicendo che ovviamente Ethereum ha un numero ben più elevato di dApps. L’explorer mostra infatti ben 900 applicazioni decentralizzate attive. Anche un altro dApps Explorer (State of Dapps) riporta un numero simile, indicando circa 940 applicazioni attive ed altrettante in sviluppo, abbandonate o giusto abbozzate.

Ethereum dApps Dev

Su EOS invece, al momento troviamo una cinquantina di DApps attive, che salgono ad oltre il centinaio con quelle in via di sviluppo.  Pochissime se confrontate con Ethereum, ma se pensiamo che la piattaforma è nata tre mesi fa mentre Ethereum tre anni fa, è già un buon risultato.

Bigbit

EOS batte Ethereum per numero d’utenti attivi e transazioni effettuate

Passando ai dati relativi alle ultime 24 ore, possiamo notare come le dApps di EOS abbiano registrato un numero di utenti attivi maggiore rispetto ad Ethereum. Sulla piattaforma ETH infatti, sono stati raggiunti circa 9500 utenti, mentre su EOS sfioriamo gli 11mila. Differenze minime, anche se paragonate al numero di dApps fanno emergere il calo registrato dalle applicazioni di ETH e la crescita repentina di quelle di EOS.

Ethereum dApps Dev

Su Ethereum, le dApps più utilizzate sono prevalentemente gli exchange decentralizzati, quali IDEX, ForkDelta e Bancor. Tra i giochi non manca CryptoKitties ed Ethermon, anche se i crypto gattini rimangono ai vertici della classifica come gioco decentralizzato più “giocato”.

In totale, sul network di Ethereum le dApps hanno eseguito ben 63mila transazioni nelle ultime 24 ore. Per quanto riguarda i volumi, la maggior parte degli Ethereum movimentati proviene da IDEX, con oltre 7600 ETH nelle ultime 24 ore.

EOS dApps Dev

Su EOS invece, ai vertici della classifica troviamo l’app per il claim dei token PRA CandyBox, seguita dal gioco EOS Knights.  A seguire troviamo una serie di giochi di scommesse con un interessante numero di utenti attivi. Non mancano gli exchange decentralizzati per i token. Fra di essi, citiamo NewDex, DEXEOS e SouthEX.

In totale, sul network di EOS le dApps hanno eseguito 400mila transazioni nelle ultime 24 ore. Valori altissimi se paragonati ad Ethereum, che mettono ben in evidenza il vantaggio di scalabilità della piattaforma e le fee nulle. Proprio queste due feature, unite anche alla possibilità di sviluppare dApps direttamente in C++ rispetto a Solidity, potrebbero attirare molto l’attenzione dei developer, invogliandoli a migrare su questa piattaforma per i futuri progetti. L’effetto collaterale potrebbe essere visto nella minor decentralizzazione del network di EOS, ma bisogna vedere quanto tale aspetto influirà sulle scelte degli sviluppatori.

Fra un paio di mesi torneremo a fare questo confronto, per vedere la diffusione e sviluppo delle dApps su Ethereum ed EOS.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi