Ethereum Mining News

Un ex progettista di Canaan sta sviluppando ASIC super efficienti per il mining di Ethereum

Nelle ultime ore sono trapelate in rete alcune interessanti indiscrezioni inerenti ad una nuova serie di ASIC in fase di sviluppo da un ex progettista di circuiti integrati del produttore Canaan. Chen Min, questo il nome del designer, dopo aver sviluppato per anni chip destinati al PoW di Bitcoin, lo SHA-256, ha deciso di lanciare una nuova azienda per sviluppare ASIC destinati al mining sul PoW Ethash, dunque su Ethereum.

Si tratterebbe di un chip designer esperto, noto per aver contribuito attivamente all’interno di Canaan nello sviluppo di diversi ASICs. Vediamo le possibili prestazioni e date di rilascio.

Un ex progettista di Canaan sta sviluppando ASIC super efficienti per il mining di Ethereum

Il primo progetto della nuova azienda di prodotti per il mining, denominata Linzhi, prevede la creazione di un ASIC per Ethereum super efficiente, ben più della soluzione offerta dal colosso Bitmain. L’Antminer E3 infatti, è attualmente l’ASIC di punta del produttore asiatico ed è in grado di raggiungere circa 200 MH/s con un consumo di poco inferiore agli 800 Watt ora.

Il dispositivo di Chen, soprannominato Project Lavasnow, dovrebbe consumare un ottavo dell’energia assorbita dall’Antminer E3 a parità di resa. Inoltre, combinando più chip, offrirebbe prestazioni di gran lunga superiori. L’hashrate infatti, si aggirerebbe attorno i 1400 MH/s per la variante più performante. Tali dati, sono stati comunicati ad alcuni investitori direttamente da Chen durante l’Ethereum Classic Summit, tenutosi questa settimana. Al momento dunque, non vi sono conferme ufficiali.

1400 MH/s con poco meno di 200 Watt?

Con un hashrate di 1400 MH/s, l’ASIC in questione genererebbe più di 22 dollari al giorno ai prezzi attuali. Per fare un confronto, l’Antminer E3 attualmente ha una rendita quotidiana di circa 3 dollari. Di conseguenza, l’azienda si aspetta che i clienti raggiungano il ROI entro quattro mesi dall’acquisto. Ovviamente molto dipende anche dal numero di unità immesse sul mercato. Per ora il possibile prezzo del device non è stato comunicato.

Per quanto riguarda la consegna del primo batch, se tutto andrà come deve andare, i primi ASIC verranno spediti nell’aprile 2019. C’è ancora molto tempo dunque. Sorge qualche domanda sulle tempistiche, visto che potrebbe arrivare Casper, almeno in forma ibrida, già sul finire del 2019. Inoltre, rimane da vedere se Ethereum cambierà PoW nel nuovo anno, passando al ProgPoW. Vedremo.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

1xbit

[VIA]

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi