News

La maggioranza degli investitori del mondo crypto prevede di investire maggiormente nei prossimi anni

Secondo un sondaggio, la maggior parte dei cripto-investitori ha intenzione di espandere le proprie partecipazioni nel mondo delle criptovalute. Ad oggi, tuttavia le prospettive positive di qualche tempo fà sono ostacolate da più incertezze e dubbi. Vediamo insieme i risultati del sondaggio.

Le prospettive a lungo termine rimangono positive

Un recente sondaggio condotto da SharesPost, fornitore di soluzioni di liquidità, ha mostrato che il 72% dei possessori di criptovalute e il 59% degli investitori prevedono di aumentare le proprie partecipazioni in questo settore nei prossimi 12 mesi.

Nonostante il netto calo del 60% del valore delle criptovalute di quest’anno, i consumatori e gli investitori continuano a offrire prospettive rialziste a lungo termine per le criptovalute e la blockchain. Tuttavia, gli investitori sono diventati meno ottimisti sulle tendenze rialziste a breve termine. Invece, le prospettive positive a lungo termine rimangono sostanzialmente invariate dall’inizio dell’anno.

Mentre la percentuale dei consumatori è aumentata rispetto alla relazione dell’anno scorso, gli investitori che rimangono ottimisti sono diminuiti del 12%, in ribasso dal 72% nel 2018.

Significative le risposte alla domanda “Credi che i prezzi delle criptovalute saliranno nei prossimi 12 mesi?” Anche qui le risposte hanno seguito le aspettative, con il 66% dei consumatori e il 57% degli investitori che ha risposto positivamente, comunque in calo rispetto ai dati del 2017.

L’adozione delle criptovalute e della blockchain rimandata?

Come emerso dal repor, sia gli investitori che i consumatori hanno attenuato le loro aspettative sull’adozione di cripto e blockchain. La maggior parte degli intervistati ritiene che il 2025 sia la data realistica per tale adozione, segnando un ritardo di cinque anni rispetto alla risposta più popolare dell’anno scorso.blockchain ethereum bitcoin btc

Bigbit

Gli ostacoli alla blockchain e al mondo delle criptovalute sono rimasti gli stessi dal 2018. “Sicurezza e Volatilità” e “Mancanza di casi d’uso e cultura generale sull’argomento” rimangono le risposte migliori per entrambi i gruppi.

Tuttavia, il desiderio di implementare la blockchain nel business è aumentato in modo esponenziale. Il 33% degli investitori e il 50% dei consumatori che rispondono positivamente alla domanda “La tua azienda prevede di implementare Blockchain?

Bitcoin rimane il più affidabile

Bitcoin sembra offrire il maggior potenziale di successo a lungo termine. Sia gli investitori che i consumatori hanno scelto BTC come la criptovaluta che pensano che possa crescere maggiormente, con Ethereum (ETH), Ripple (XRP) e Litecoin (LTC) che si avvicinano, rispettivamente al secondo, terzo e quarto posto.Bitcoin bitmex btc investitori

L’interesse degli investitori in Bitcoin ha visto un salto di ben 30 punti percentuali. Il 78% degli intervistati ha dimostrato interesse per BTC, in rialzo dal 48% nel 2018.

Anche il parere positivo su Ripple è cresciuto, con gli investitori che preferiscono XRP a Litecoin [LTC] e bitcoin cash [BCH].

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi