Ethereum In Evidenza News

Ethereum 2.0: PoS, Sharding, eWASM, ecco la roadmap

La crecita di Ethereum negli ultimi 3 anni è stata straordinaria. Una miriade di sviluppatori sono al lavoro su Ethereum o su progetti che si basano su di esso. Nonostante il successo Ethereum è ancora una tecnologia acerba che deve risolvere diversi problemi, su tutti la scalabilità di cui tanto abbiamo parlato. Vi basti sapere che la blockchain di Ethereum attualmente può gestire 15 tx/s mentre per essere adottata a livello mondiale dovrebbe poter gestire migliaia di transazioni al secondo.

La nuova roadmap di Ethereum è veramente molto ambiziosa e combina tre punti chiave:

dei quali abbiamo già ampiamente parlato, vi invito a cercare i vari articoli nella sezione Ethereum o mediante il campo “cerca” posto in alto a destra nel sito.

Una volta pronto, Ethereum 2.0 supporterà le transazioni on-chain, migliorando decentralizzazione e sicurezza. Ethereum con queste migliorie intende diventare una moneta utilizzabile per il trasferimento di valore e allo stesso tempo un hub per collaborazioni globali e una piattaforma che supporta altri progetti.

blockchain ethereum

La blockchain di Ethereum a oggi.

Nel medio termine Ethereum rimarrà una blockchain basata sul PoW, il nuovo design (beacon chain, basato su PoS) funzionerà parallelamente al vecchio. Nel futuro l’attuale blockchain sarà incorporata nel nuovo sistema.

Nell’immagine qui sotto potete osservare l’implementazione della beacon chain:

blockchain pos ethereum

 

Ethereum: chi lo sviluppa?

ethereum 2.0 1

Ethereum 2.0 non viene sviluppato da una corporation: è decentralizzato e sviluppato su più livelli.

Vitalik l’ha detto chiaramente:

La blockchain è politicamente decentralizzata (nessuno la controlla) ma anche architetturalmente decentralizzata (non ci sono nodi centrali che se disattivati mandano offline il network) ma è logicamente centralizzata (l’intero sistema è basato su un’unica blockchain e tutti i pc del network si comportanto come un unico grande supercomputer).

Ethereum è decentralizzato anche a livello operativo perchè chiaramente non c’è un’unica entità responsabile circa il funzionamento del network. Nessuno è indispensabile ma tutti sono utili.

In sostanza nessuno controlla Ethereum. Se nessuno lo controlla come viene sviluppato? Questo è uno dei molti aspetti affascinanti di Ethereum.

Il protocollo Ethereum descrive le interazioni necessarie per il funzionamento della sua blockchain. È un enorme progetto open-source. Una vasta comunità di ricercatori e implementatori propone idee, discute, perfeziona e implementa il protocollo. La Fondazione Ethereum è influente in questo processo e ha ricercatori e implementatori molto apprezzati, ma le decisioni vengono prese dalla comunità attraverso il consenso.

Il software utilizzato per eseguire Ethereum è chiamato client o nodo. Esistono molte implementazioni client di Ethereum, scritte da diversi gruppi di sviluppo software (tutti open-source). Oltre alle implementazioni client, esiste un intero ecosistema di progetti open source che lavorano alla costruzione di diversi aspetti di Ethereum, tra cui:

  • Smart Contract (Solidity, Vyper)
  • Librerie RPC (web3js, ethers, Nethereum)
  • Tools di sviluppo (truffle, ganache, solc, solium)

Ricerca

Ci sono molti argomenti di ricerca che devono essere messi insieme per far funzionare Ethereum 2.0. Questi argomenti sono pubblicamente documentati e discussi sul sito di Ethereum Research. I ricercatori e gli sviluppatori hanno la possibilità di chiedere lumi circa le decisioni prese ed eventualmente criticarle.

Questi i principali argomenti in esame:

Molti dei punti sopra sono praticamente pronti per essere implementati, ma ce ne sono altrettanti che sono in fase iniziale e hanno bisogno di più tempo.

Man mano che la ricerca procede vengono stilate delle specifiche consultabili liberamente. E’ presente anche una community molto attiva che risponderà a tutte le vostre domande.

Beacon Chain / Shard Clients

Diversi team di ricerca sono al lavoro per sviluppare un  beacon chain client, che include:

  • Beacon chain state data structures and persistence
  • Per block state transition
  • Fork choice implementation
  • Validator shuffling
  • Block proposer role
  • Data structure serialization
  • P2P protocols

eWASM

Un gruppo di sviluppatori, sta lavorando per rimpiazzare l’esistente EVM (Ethereum Virtual Machine) con un’altra costruita sulla base del linguaggio di programmazione WebAssembly, anche chiamato Wasm. WebAssembly venne creato nel 2015 da un team di esperti alcuni dei quali facenti parte di Google e Microsoft.

eWASM è in sviluppo da diversi mesi e i devs si stanno concentrando sulla compatibilità con EVM. L’implementazione di eWASM ha molti vantaggi. Questo cambiamento di linguaggio di programmazione, infatti, permetterebbe all’esecuzione dello script di avere una velocità “near-native”, sfruttando i vantaggi delle capacità dell’hardware.

Attualmente la blockchain EVM esegue il codice degli smart contracts immediatamente mentre in Ethereum 2.0 sarà usato un delayed execution model:

  • Gli Shards saranno responsabili solo dell’ordinamento delle transazioni e dello storage dei dati;
  • Un overlaid execution process leggerà le transazioni, eseguirà il codice e scriverà i risultati;

In sostanza: se eWASM sarà due volte più rapido ciò significa che sarà possibile inserire il doppio delle transazioni in un blocco

In conclusione

Ci sono molte persone di talento che lavorano per migliorare Ethereum. Molti di noi sono concentrati solo sul prezzo che ultimamente è veramente basso, per diversi motivi, su tutti la vendita di molti Eth da parte delle ICO. Questo non significa nulla: Ethereum è più vivo che mai.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

Matteo Gatti

Ingegnere informatico appassionato di tecnologia e di tutto ciò che vi ruota attorno. Seguo con interesse il mondo delle criptovalute e lo sviluppo della tecnologia Blockchain. Scrivo anche di Linux su LFFL.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi