Mining News

Nvidia sarebbe pronta a lasciare il mondo del mining: le possibili motivazioni

Dopo i rumors di nuove schede video dedicate esclusivamente al mining e le parole del CEO entusiaste sul mondo delle criptovalute sembra che Nvidia abbia fatto decisamente un passo indietro e sembra voglia uscire in punta di piedi dal mondo del mining. Vediamo insieme i dettagli e le possibili motivazioni.

Le parole di Nvidia

Crediamo di aver raggiunto un “periodo piatto” e pensiamo di non proseguire ed investire nel mondo del mining. Le nostre previsioni erano di entrate vicine ai 100 milioni di dollari mentre ad oggi siamo “solo” a 18 milioni e non ci aspettiamo un netto miglioramento nel futuro prossimo.

Queste le parole di Colette Kress, CFO di Nvidia.

Anche se i ricavi provenienti dal mondo crypto potrebbero non essere sostanziosi, hanno comunque ancora un impatto non trascurabile in termini di vendite.

ha poi sottolineato Kress.

Le possibili motivazioni

Nvidia è uno dei giganti informatici produttori di hardware e software, una vera e propria forza globale nel settore tecnologico. La società americana aveva annunciato solo poco più di un anno fa che sarebbe entrata nel mondo delle criptovalute, e tutti ne erano rimasti piacevolmente soddisfatti.

Sembrava che Nvidia sarebbe presto diventata leader del settore, nonostante grosse aziende del calibro di Bitmain. Ma la realtà dei fatti ad un anno di distanza non si è rivelata tale. La crescita esponenziale degli ASIC in questo campo potrebbe essere un primo motivo dietro alla scelta di Nvidia.

Bigbit

Si dice che la compagnia sia stata attirata nel settore del mining solamente per la grande richiesta delle sue schede GPU, fino ad allora pensate e riservate principalmente ai giocatori. I miners avevano bisogno di un numero sempre maggiore e potente di schede grafiche e ovviamente Nvidia se ne è accorta prontamente.

nvidia gpu mining

Tuttavia, il 2017 fu l’anno in cui tutto il mondo delle criptovalute era in fervore con una continua e rapida salita di valore per quasi tutte le coin sul mercato. Sappiamo bene le difficoltà di questa prima parte di 2018 che hanno fatto calare drasticamente i guadagni dei miners.

L’amministratore delegato Jensen Huang, piuttosto ottimista all’inizio dell’esperimento, ha ammesso apertamente che il mining non aggiunge molto ai profitti dell’azienda, e che in questo momento non è una priorità per la società.

Secondo voi Nvidia lascerà definitivamente questo mercato oppure si tratta solo di una ritirata momentanea? Sarà pronta a tornare sul mercato in caso di salita repentina del mercato? Fatecelo sapere con un commento qui sotto oppure discutendone nei nostri gruppi social.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

  1. “Sarebbe” con la esse maiuscola.. come Elon Musk “sarebbe” pronto a far uscire Tesla da Wall Street. Fumo negli occhi per i concorrenti oltre che ad essere un insulto al pubblico al quale tocca leggere scemenze.

Rispondi