News

La Cina banna gli eventi di crypto e blockchain nel distretto centrale di Pechino.

Il governo cinese ha vietato tutti gli eventi commerciali relativi alle criptovalute e alla blockchain, dopo aver incoraggiato le autorità finanziarie locali ad accelerare lo sviluppo di questa tecnologia.

Red Li, il co-fondatore di 8BTC e cryptocurrencies researcher, ha condiviso un documento rilasciato dal governo del distretto di Chaoyang a Pechino, che ordina alle autorità finanziarie e alla polizia locale di vietare agli uffici e agli hotel di ospitare eventi legati alla criptovalute.

cina criptovalute blockchain

Perchè il ban?

In precedenza, la polizia locale era intervenuta vietando già questa serie di eventi, durante un periodo in cui il governo stava cercando di implementare nuovi quadri normativi riguardanti il ​​trading di criptovalute.

A quel tempo, il governo chiarì la sua posizione sulle crypto e ribadì che mentre il paese supporta lo sviluppo della tecnologia blockchain, è fermamente contrario allo scambio di moneta virtuale.

Gli analisti hanno suggerito che il divieto è stato imposto come parte di un’iniziativa più ampia per consentire controlli di capitale più rigorosi, per impedire agli investitori locali di utilizzare le criptovalute come strumento per spostare fondi al di fuori della Cina verso i mercati esteri.

Nello stesso periodo, il governo cinese ha costituito una task force per scovare gli investitori locali che costruivano la loro ricchezza attraverso i mercati esteri per evadere le tasse e ha chiesto alle autorità finanziarie di indagare sui conti di risparmio e sulle proprietà di investitori milionari.

Ma l’ultima decisione del governo di limitare gli eventi relativi alle crypto ed alla blockchain è stata imprevista. Sia dagli analisti che dagli esperti locali, soprattutto perché il governo è stato sempre ottimista verso lo sviluppo della blockchain e dei sistemi distribuiti.

All’inizio di quest’anno, CCTV, il canale televisivo nazionale di proprietà statale della Cina, ha riferito che la blockchain potrebbe avere un impatto 12 volte maggiore di quello di Internet sull’economia e sulla società globali.

Blockchain è la seconda era di Internet. Il valore della blockchain è 10 volte quello di Internet. La Blockchain è la macchina che produce fiducia.

ha riferito CCTV.

I commenti positivi di CCTV sono stati seguiti dalla decisione coraggiosa del governo cinese di stanziare almeno 3 miliardi di dollari per finanziare progetti di emergenti start-up relativi alla blockchain, per rimanere in prima linea nello sviluppo di questa tecnologia.

Il 24 maggio, il Consiglio di Stato della Cina ha incoraggiato agenzie finanziarie locali e centri tecnologici ad accelerare lo sviluppo della blockchain, a distribuire e commercializzare blockchain systems su scala più ampia.

Svilupperemo con forza le tecnologie finanziarie e accelereremo la ricerca e l’applicazione della tecnologia blockchain e big data sotto la premessa della conformità legale.

ha affermato il Consiglio.

Una strana decisione

Dato l’approccio ottimistico e lungimirante del governo cinese per accelerare lo sviluppo della tecnologia blockchain, la sua decisione di vietare questo genere di eventi, dove la maggior parte delle startup blockchain e degli investitori stabiliscono connessioni e partnership strategiche, contrasta la posizione positiva che il governo Cinese ha assunto sin dall’inizio del 2018.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi