Bitcoin News

deGraaf si sbilancia: potrebbe esserci il ‘Game Over’ per Bitcoin (BTC)

“Se il prezzo del Bitcoin scenderà al di sotto del successivo supporto, la criptovaluta potrebbe subire danni irreparabili”. Questa è l’opinione di Renaissance Macro Research, citata da CNBC giovedì 9 agosto.

Bitcoin (BTC) potrebbe diventare permanentemente “compromesso”

Secondo la società di analisi finanziaria Renaissance Macro Research, quello che Bitcoin (BTC) sta affrontando in questo momento potrebbe essere molto più significativo di un semplice ritracciamento. La criptovaluta numero uno al mondo per capitalizzazione di mercato potrebbe infatti trovarsi di fronte a una crisi esistenziale.

Rotto quel livello, dice Renaissance Macro Research, Bitcoin potrebbe essere “permanentemente compromesso”.

bitcoin degraaf btc

Dopo una bull-run verso gli 8.000 $, Bitcoin (BTC) è scivolato di nuovo sotto i 7.000 $ portandosi a 6.110 $, e il suo prezzo attuale è di circa il 19% in meno rispetto alla stessa ora di una settimana fa. Mercoledì 7 agosto, ha perso circa il 6 % del suo valore grazie alla notizia che la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha ritardato una decisione a lungo attesa su un proposto riguardante alcuni ETF di Bitcoin.

Questo, tuttavia, potrebbe essere solo “the tip of the pain iceberg for investors” (lasciamo a voi la traduzione), secondo il capo della technical research di Renaissance, Jeff deGraaf.

Parlando con la CNBC, ha affermato che se il livello di supporto psicologico viene rotto, il consiglio è quello di prendere posizioni short su BTC.

Parlando inoltre con gli investitori, giovedì ha detto:

Bigbit

I movimenti parabolici sono notoriamente pericolosi per gli short-sellers … Solitamente si sviluppa un triangolo discendente per mesi, con una volatilità relativamente ridotta. Una volta completata la parte superiore della “violazione del supporto”, l’andamento può essere considerato compromesso in modo permanente o addirittura “game-over”. Stiamo ovviamente citando il Bitcoin nel mercato odierno.

Pessime News da uno dei migliori esperti di Wall Street

Le parole di deGraaf arrivano come delle “very bad news” per gli investitori del mercato delle criptovalute. Si tratta di una personalità che i mercati generalmente tendono a prendere in considerazione, quando esprime il proprio parere.

  • Viene considerato uno dei migliori esperti di Wall Street dall’inizio del millennio.
  • deGraaf è stato riconosciuto per previsioni accurate e analisi impareggiabili.
  • Per un totale di 10 anni, è stato classificato come miglior analista tecnico dalla rivista Investor.
  • Nel 2014 è stato inserito nella Research Hall of Fame dell’Investment di Investor.

Tutto ciò può potenzialmente significare, per un investitore, che uno dei migliori analisti di Wall Street ha dipinto uno scenario in cui il bitcoin – in calo di circa il 50% nel 2018 – non sta percorrendo una discesa da cui si riprenderà, ma è piuttosto alla deriva verso una posizione di “permanent asset damage”.

Tuttavia, all’inizio di questa settimana, CCN ha riferito che il CEO di Pantera Capital, Dan Morehead, ha invitato gli investitori a

Smettere di reagire in modo così eccessivo alla risposta della SEC riguardo gli ETF

dal momento che Bitcoin (BTC) continua a prendere colpi.

Noi tutti, come voi lettori, speriamo che per questa volta deGraaf si sbagli di grosso.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA][VIA]

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts

  1. Solo il fallimento di una moneta come bitcoin e la perdita di miliardi di capitalizzazione potrà far prendere alla community la giusta strada che comprende: definizione di regole che limitino l’insider trading, gli eccessi di rialzo e di ribasso. La riduzione delle commissioni a livelli di quelli della banche, mentre ora oltre ad essere più alti sono pure tripli dicendo pagare per depositare il denaro, convertirlo in bitcoin exchange pure per spostarlo…
    Di utile Bitcoin ha insegnato che non ci può essere economia con solo la speculazione finanziaria, solo arricchimento di alcuni a discapito di altri.

Rispondi