Mining News

Bitmain annuncia due nuovi router Wi-Fi per minare criptovalute

Bitmain è la più grande azienda dedicata al mining del mondo. Il colosso cinese ha un valore di $14 miliardi e ha registrato un utile di $ 1,1 miliardi di dollari nel primo trimestre di quest’anno.

L’azienda ha annunciato con un tweet che ha rilasciato due nuovi router Wi-Fi in grado di minare criptovalute. I dispositivi hanno il nome commerciale di Antrouter R3-DASH e Antrouter R3-SIA. Progettati, come si evince dal nome, rispettivamente per minare Dash (DASH) e Siacoin (SC). I due dispositivi ovviamente hanno potenza limitata e potrebbero non interessare direttamente i miners professionisti ma più che altro gli appassionati e coloro che si approcciano a questo mondo per la prima volta.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche il router R3-DASH offre un hashrate di 300M/s ± 5% e consuma 24,37 W. Il router R3-SIA invece convanta un hashrate di 11,54 G/s ± 5% con una potenza dissipata pari a 22,6 W. Entrambi i dispositivi pesano 0,6 kg.

Solo Dash e Siacoin?

Bitmain AntRouter R3

La società promette di spedire i router ordinati entro 10 giorni lavorativi dal momento del pagamento. Una volta connessi ad Internet, i router inizieranno immediatamente a estrarre criptomonete. Ogni acquirente dovrà disporre di un account Bitmain personale al momento dell’acquisto per verificarne direttamente lo stato di estrazione.

Bitmain fa notare che è possibile utilizzare i due router per estrarre anche altre monete, ma in tal caso le prestazioni e l’efficienza del dispositivo non saranno garantite come da specifiche del produttore.

Ad esempio con il router R3-DASH è possibile estrarre altre monete con algoritmo X11. Per quanto riguarda il router R3-SIA è stato progettato e testato solamente per siacoin ma è anche in grado di minare altre valute basate sull’algoritmo blake2b.

I router possono essere acquistati sul sito ufficiale con una delle seguenti criptovalute: bitcoin core (BTC), bitcoin cash (BCH) o litecoin (LTC). Il primo lotto ha un prezzo speciale di circa 58 dollari, ovvero al cambio circa 50 euro. Il costo è circa equivalente a quello di un buon router sul mercato.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

  1. In quanto si recuperebbero all’incirca i soldi del router?(non riesco a fare bene i calcoli con i calcolatori trovati su google) e poi ha solo funzioe di mining è possibile sostituirlo al proprio router di casa?

    • Michele Porta says:

      Dipende da molti fattori. In primis dal costo dell’energia elettrica. Secondo dal valore della coin in questione che in questo momento risultano molto basse quindi il tempo di ammortizzamento dell’acquisto del router potrebbe essere molto lungo e vario. In ogni caso funzionano come un router normalissimo ed è sostituibile a quello di casa.

Rispondi