Bitcoin News

SIM swapping e SIM Hijacking: 5 milioni di dollari in criptovalute rubati da un hacker

Le autorità statunitensi hanno arrestato uno studente universitario di 20 anni di Boston, accusato di aver rubato milioni di dollari in criptovalute attaccando gli smartphone delle vittime. Avrebbe utilizzate due famose tecniche come la sim swapping e la sim hijacking per effettuare il furto. Vediamo i dettagli.

I dettagli dell’hacking

Secondo i documenti del tribunale, Joel Ortiz e alcuni complici non nominati avrebbero hackerato oltre 40 numeri di telefono appartenenti a crypto-fan ed investitori. Il gruppo criminale ha rubato più di $ 5 milioni in Bitcoin (BTC) e altre valute virtuali minori.

Questo è il primo caso segnalato contro qualcuno che presumibilmente ha usato la tecnica sempre più popolare conosciuta come scambio di SIM o dirottamento di SIM (SIM swapping or SIM hijacking) per rubare bitcoin e altre criptovalute e account di social media

Così si legge sui documenti del tribunale.

SIM swapping e SIM hijacking

L’elaborato schema prevede la sostituzione del numero di telefono della vittima con un numero di una SIM accessibile ai criminali, fornendo quindi l’accesso a informazioni sensibili, come i codici di autenticazione a due fattori (2FA) degli utenti. I criminali sono quindi in grado di accedere agli account cripto della vittima, cambiare le loro password e rubare i loro fondi.

sim swapping hijacking criptovalute 2

Le autorità credono che questa tecnica sia stata utilizzata anche durante la blockchain Consensus Conference tenutasi a New York a maggio. In quell’occasione sono stati rubati oltre $ 1,5 milioni in criptovalute. I documenti del tribunale hanno anche rilevato che Ortiz era stato coinvolto in una serie di altri attacchi segnalati a febbraio e marzo 2018.

Bigbit

In un altro caso, Ortiz avrebbe hackerato il telefono di un dirigente tecnico e avrebbe mandato un messaggio a sua figlia: “Dì a tuo padre di darci tutti i suoi bitcoin“.

L’arresto dell’hacker

Gli investigatori hanno preparato mandati per revisionare gli exchange utilizzati da Ortiz, tra cui Coinbase, Bittrex e Binance. Le informazioni fornite mostravano che Ortiz aveva spostato più di $ 1 milione di valore di varie criptovalute attraverso quelle piattaforme. Finora le autorità hanno sequestrato l’equivalente di $ 250.000 da Ortiz, ma hanno riferito di non sapere dove vengono conservati gli altri fondi rubati.

sim swapping hijacking criptovalute

Ortiz è stato arrestato il 12 luglio all’aeroporto internazionale di Los Angeles, dove stava per imbarcarsi su un aereo per l’Europa. Il suo arresto arrivò solo un giorno dopo che erano state presentate 28 accuse contro di lui. Questi includono 2 accuse di furto, 13 accuse di furto d’identità e frodi e 13 accuse di hacking strumentale. Ortiz è attualmente in carcere in attesa della udienza prevista per il 9 agosto. La sua cauzione è stata fissata a $ 1 milione.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi