ICO Wiki

I Social Network nel marketing delle ICO

Quando si realizza un ICO, non bisogna mai sottostimare l’importanza dei Social Network nelle strategie di marketing e di promozione del progetto. Infatti, le campagne pubblicitarie sui Social Network sono un importante vettore e spesso hanno un ruolo decisivo. Tuttavia non bisogna mai perdere di vista l’obbiettivo di costruire una comunità attiva e leale attorno al progetto.

Quali sono i mezzi da sfruttare a tutti i costi? Quelli più efficaci? Quali hanno delle restrizioni? Come utilizzarli? Vediamoli insieme.

I Social Network nel marketing delle ICO

Esistono due vie di marketing tramite i Social: promozioni gratuita (condivisione, spamming, passaparola etc) ed a pagamento. Qualsiasi delle due scegliate, di seguito trovate i Social su cui va assolutamente proposta una ICO:

  • Facebook;

  • Twitter;

  • LinkedIn;

  • reddit;

  • Instagram;

  • YouTube;

  • VKontakte (Social Russo);

  • Slack;

  • Telegram;

  • Medium;

  • Steemit;

  • Bitcointalk.

Tralasciando Instagram, VKontakte e Slack, tutti gli altri Social Network e piattaforme andrebbero sfruttati a dovere. Dopo l’entrata in vigore del divieto di pubblicità dell’ICO, gli utenti di Facebook e Twitter hanno iniziato a inventare diversi modi per aggirare le restrizioni. Nella maggior parte dei casi basta infatti escludere le principali parole legate alla blockchain, alle criptovalute etc per riuscire ad approvare la campagna pubblicitaria.

L’importanza di Facebook

Facebook è sicuramente la piattaforma sociale più grande per la promozione delle ICO. Questa rete offre la massima copertura della comunità e dei potenziali investitori. Per la promozione su Facebook, potete utilizzare sia le funzioni a pagamento che i metodi gratuiti.

Nel dettaglio, bisogna prestare particolare attenzione al design della propria pagina. Bisogna curare il logo ed aggiungere una copertina interessante, poco testo ma efficace e scegliere delle parole chiave mirate. Il tutto va reso graficamente accattivante, semplice e comprensibile. Tutte le informazioni inerenti alla ICO vanno poi posizionate nella sezione informazioni.

Inoltre, dovrete ovviamente inserire un link al sito web ed agli altri Social, fra cui Instagram. Una volta che la pagina è pronta, il resto dipende da voi e dalla vostra capacità di pubblicare contenuti interessanti coadiuvati da un titolo invitante.

Bigbit

Cercate di non usare termini troppo incentrati sulle Crypto nell’intestazione, così da non incorrere in difficoltà e restrizione nella promozione a pagamento. Facebook infatti, ha eliminato le restrizioni sulle campagne pubblicitarie incentrate sulle criptovalute, ma tali vincoli sono ancora presenti sulle ICO.

I contenuti

Create contenuti interessanti che possono venir condivisi fra i vari gruppi incentrati sulle criptovalute di tutto il mondo. Più utenti si interessano ai vostri contenuti, più velocemente verrà a formarsi una vera e propria community.

I contenuti video funzionano meglio dei banner in termini di promozione, in quanto questo formato di pubblicità mostra risultati più consistenti in termini di interazione e traffico generato. Fare video animati o con un formato più classico poco importa, l’importante è creare contenuti unici ed interessanti, oltre ad essere facili da capire e sopratutto mirati.

Quando utilizzate i banner per una promozione a pagamento, non inserite troppo testo, ma solo l’essenziale. Si consiglia poi di creare banner e contenuti nella varie lingue dei paesi target.

Un altro aspetto molto importante riguarda il target della promozione ed i dati degli utenti (età, sesso, interessi e stato). Proprio in base a questi importanti dati potrete valutare quali sono i vostri potenziali investitori, dove avete raggiunto una maggior copertura, dove puntare di più e come migliorare il vostro progetto e strategia di crescita.

Gli altri Social Network

Tra gli altri social, LinkedIn vi permetterà di formare una comunità di esperti intorno al vostro progetto. Utilizzate questo social network professionale per tutte le comunicazioni e dichiarazioni ufficiali del vostro CEO. Non limitatevi alle pubblicazioni di notizie ed alle informazioni della vostra azienda. Cercate di rendere i commenti e gli interventi del CEO competenti e professionali (coinvolgete consulenti professionali nella creazione di contenuti su LinkedIn, se necessario).

Sempre meno progetti utilizzano blog proprietari, in favore di Medium. Questa piattaforma è comoda non solo perché copre i temi della blockchain e delle criptovalute, ma anche perché offre la possibilità di creare messaggi avanzati.

Un altro Social molto importante è Telegram. Create un gruppo ed un canele dedicato alla ICO. E’ essenziale per il coinvolgimento della community ed il rapporto diretto con gli investitori.  Oltre al canale, è bene creare gruppi separati nelle diverse lingue, in cui gli utenti possono porre domande e, cosa più importante, ricevere risposte tempestive. La professionalità del community manager qui gioca uno dei ruoli principali. Prestate quindi particolare attenzione a tale ruolo.

Non trattate i social network solo come uno strumento temporaneo per la promozione delle ICO. I Social serviranno infatti anche dopo la vendita per annunciare gli sviluppi del progetto.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi