News Wiki

OpenBazaar: l’ecommerce decentralizzato da oggi accetta lo scambio di più di 1500 criptovalute

L’ e-shop decentralizzato Openbazaar [QUI il sito web] ha annunciato il rilascio della versione 2.2.2 che aggiunge una varietà di nuove funzionalità e miglioramenti. Una caratteristica particolare aggiunta all’ultima versione di Openbazaar consentirà agli utenti di scambiare più di 1.500 criptovalute senza commissioni. Inoltre, tutti gli swap sono scambi peer-to-peer tra due parti senza necessità di KYC (Know Your Customer).

Cosa è OpenBazaar

Il commercio online ad oggi si basa prevalentemente su servizi centralizzati. eBay, Amazon e altre grandi aziende hanno politiche restrittive e tariffe per la quotazione e la vendita di beni. Esse accettano solo forme di pagamento che hanno costi sia ai compratori che ai venditori, come le carte di credito o PayPal. Richiedono informazioni personali che possono comportare il furto o la vendiaa terzi di dati. Inoltre gli acquirenti e i venditori non sono sempre liberi di scambiare beni e servizi tra loro, poiché le società restringono intere categorie di scambi.

OpenBazaar è un approccio diverso al commercio online. Vuole rimette il potere nelle mani degli utenti. Invece di acquirenti e venditori che passano attraverso un servizio centralizzato, OpenBazaar li collega direttamente. Poiché non c’è nessuno nel mezzo delle transazioni, non ci sono tasse, restrizioni, account da creare e solo le informazioni personali che hai scelto di inserire.

openbazaar e-shop decentralizzato criptovalute 2

 

Come funziona OpenBazaar?

 

Usando il client OpenBazaar , crei una nuova lista di prodotti sul tuo computer con i dettagli proprio come faresti su qualsiasi sito di e-commerce. Quando pubblichi l’annuncio sarà accessibile alla rete distribuita peer-to-peer (p2p) di altre persone che utilizzano OpenBazaar. Chiunque cerchi le parole chiave che hai utilizzato troverà la tua scheda. Se un acquirente acquista il tuo articolo con Bitcoin ad esempio, il client crea un contratto tra te e la tua firme digitale. Il pagamento viene inviato in un conto di deposito a garanzia. Invii quindi all’acquirente l’oggetto e se gli piace il conto deposito rilascierà i fondi.

Openbazaar lancia la versione 2.2.2 con due nuove funzionalità importanti

Gli utenti di Openbazaar possono ora negoziare 1500 criptovalute diverse senza KYC. Il team di sviluppo di Openbazaar ha rilasciato una nuova versione della piattaforma che aggiunge alcune nuove funzionalità e correzioni di bug.

La versione 2.2.2, rilasciata il 27 luglio,  consente transazioni di criptovaluta peer-to-peer con una grande quantità di risorse digitali diverse.

La capacità di scambiare più di 1500 criptovalute senza commissioni e senza processo KYC

Il team di sviluppo fa notare che prima della versione 2.2.2 c’erano circa 60 criptovalute diverse disponibili per il commercio. Openbazaar ha implementato il feed dei prezzi direttamente dalla banca dati di Coinmarketcap.

Se sei interessato a vedere se è presente una coin in particolare dovrai scaricare Openbazaar e avviare il processo di creazione di un elenco di criptovalute.

openbazaar e-shop decentralizzato criptovalute

Come già detto, non ci sono commissioni da pagare e nessun account da creare per  iscriversi. È un scambio diretto di criptovalute tra te e l’altra parte, e se scegli un pagamento moderato (altamente raccomandato) c’è una terza parte disponibile in caso di controversia.

La community di criptovaluta sembra apprezzare l’ultimo annuncio di Openbazaar sui social media. Le persone hanno in particolare apprezzato la possibilità di fare trading senza tutti i fastidiosi processi KYC / AML (Anti money laundering) legati a oltre il 90% degli exchange di oggi.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi