News

Amazon web services [AWS] e la piattaforma Qtum insieme per realizzare Dapps

Bitcoin Magazine ha da poco annunciato che la piattaforma Qtum dApp sarà disponibile per il pubblico attraverso l’Amazon Web Services [AWS]. Questo lancio consentirà agli sviluppatori e agli utenti AWS di far progredire il proprio sistema e creare smart-contracts. Sarà possibile utilizzare il sistema Amazon Machine Image, sviluppato tramite Qtum Core, Solidity e Qmix web IDE. Vediamo i dettagli.

La piattaforma Qtum

amazon qtum dapps

La Qtum Foundation ha sviluppato la priopria piattaforma ibrida omonima. Questa piattaforma riesce ad unire la forza della blockchain di Bitcoin con la Ethereum Virtual Machine [EVM] per creare dApps.

La piattaforma è progettata per essere un toolkit generale e utilizza il modello POS (Proof-of-Stake) per ridimensionare la difficoltà computazionale della rete e per sradicare i problemi di congestione, cercando di risolvere anche la scalabilità.

Il CIO di Qtum Foundation , Miguel Palencia,  ha dichiarato:

Il lancio di Qtum nel mercato AWS offre una soluzione basata su cloud potente e di facile utilizzo per utenti finali e Enterprise. Chiunque voglia sviluppare/costruire DApps sulla piattaforma trarrà vantaggio da questa tecnologia.

Palencia ha spiegato come la tecnologia di Qtum sia molto attraente per le piccole e medie imprese ma anche per le multinazionali. Ha affermato che molte aziende vorrebbero avviare qualche servizio su blockchain senza però spendere un gran numero di risorse sull’infrastruttura. Qtum AMI risponde a questa esigenza in quanto gratuito per i clienti AWS per la distribuzione di un’istanza [server] Qtum. Attraverso questo, gli utenti possono implementare una rete di test per simulare un blockchain pubblica senza pagare una commissione.

Uno dei vantaggi dell’utilizzo di Qtum AMI su AWS è la facilità di inizializzare sulla blockchain senza il “problema della gestione di tutte le dipendenze necessarie”. La piattaforma consente a chiunque di eseguire un nodo Qtum o utilizzarne uno preinstallato per lanciare un server sulla propria Mainnet o Testnet.

Solidity e le Dapps

Qtum AMI su AWS include il compilatore di Solidity [Come realizzare uno smart-contracts con Solidity] con il repository ufficiale per aggiornamenti costanti. Saranno presenti librerie e strumenti avanzati per consentire agli utenti di creare smart-contracts e lavorare sul wallet QT e su un IDE Qmix che viene eseguito all’avvio.

Gli ingegneri hanno sviluppato oltre 50 applicazioni decentralizzate. Al momento, ci sono 27 dApp in esecuzione su Qtum’s Ignition Mainnet, tra cui SpaceChain, che ha lanciato un satellite in esecuzione sulla blockchain di Qtum, e Pundi X, un fornitore di punti di vendita di criptovaluta.

Un utente o uno sviluppatore non ha bisogno di acquistare o “holdare” i token QTUM per utilizzare la blockchain e la tecnologia di Qtum. Un calcolatore sulla piattaforma dApp stima il costo dell’infrastruttura e ciò che gli sviluppatori dovranno eventualmente pagare.

Il 25 luglio, l’azienda ha annunciato il QTUM Hackathon, un evento virtuale globale che invita gli sviluppatori a” creare la prossima ondata di applicazioni decentralizzate open source”. Qtum ha invitato gli sviluppatori a costruire i loro team di massimo cinque sviluppatori. Le demo sono previste per il 16 settembre.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi