News

Samsung accetterà pagamenti in criptovalute nei paesi Baltici

Samsung ha annunciato che inizierà ad accettare i pagamenti in criptovalute nei paesi Baltici, vediamo insieme quali saranno inizialmente accettate. Ciò sarà possibile inizialmente in tre paesi baltici ed è il risultato della nuova partnership di Samsung con la piattaforma di pagamento CopPay.

samsung criptovalute copay

I pagamenti in criptovalute stanno per arrivare

Samsung, il noto gigante IT Coreano, ha annunciato che renderà possibili i “cryptopayments”. Questo segna un enorme passo avanti nella giusta direzione per l’eventuale adozione di massa delle criptovalute e sarà reso possibile attraverso una partnership strategica con la piattaforma CopPay.

Si prevede che l’adozione dei cryptopayments di Samsung arriverà in differenti fasi, con la prima che include l’implementazione del sistema di “criptopagamento” in soli 3 paesi baltici. L’annuncio ufficiale a riguardo è arrivato solo ieri, 20 luglio. All’inizio, sicuramente, ci saranno solo pochi negozi che accetteranno effettivamente le criptovalute. Tra questi ne segnaliamo uno a Riga, in Lettonia, uno a Tallinn, e alcuni in Lituania: a Kaunas e Vilnius.

Finora, i negozi, e la stessa Samsung, non hanno ancora detto quali sarebbero esattamente i risultati attesi. Tuttavia, possiamo probabilmente supporre che il numero di vendite aumenterà, grazie agli ormai tantissimi “crypto enthusiast”.

Le informazioni rilasciate da CopPay indicano che le valute digitali che Samsung accetterà all’inizio includeranno saranno Bitcoin (BTC), Litecoin (LTC), Ripple (XRP), Ethereum (ETH), Steem e Dash. Questa scelta mirata, sebbene non include centinaia di criptovalute, fornirà comunque l’opportunità a molte persone di iniziare ad utilizzarle. Tutto ciò potrebbe indicare come i pensieri da parte di Samsung siano rivolti all’adozione “mainstream” delle cripto.

In ogni caso, Samsung non sta semplicemente aspettando: sta dando l’esempio.

La partnership: Samsung/CoPay

I “criptopayments” di Samsung sembrano essere stati pianificati da un po ‘di tempo e l’accettazione delle valute virtuali non sarà limitata solo ai suoi negozi fisici. Si prevede anche che i negozi online inizieranno ad accettare anche le criptovalute, e questo cambiamento arriverà relativamente presto. Quanto presto, tuttavia, non si sa ancora, dal momento che non è stata rilasciata alcuna data ufficiale.

Per quanto riguarda CopPay, la piattaforma ha affermato che Samsung è lungi dall’essere l’unica interessata a fornire ai propri clienti un’opzione di cryptopayments. Molte altre aziende stanno attualmente lavorando per fare lo stesso, e quei pagamenti, accettati da Samsung, sono solo i primi di cui abbiamo sentito parlare fino ad ora.

La piattaforma CopPay vede tutto quanto come una tendenza crescente e volta alla divulgazione, che alla fine, prima poi, porterà alla digitalizzazione delle imprese. I clienti avranno un nuovo modo di pagare i servizi e le merci e questo raggiungerà anche ristoranti e rivenditori.

samsung criptovalute copay

Non è raro vedere Samsung fare questo genere di passi in avanti, considerando il suo coinvolgimento nei progetti di ricerca blockchain. C’è stato anche un annuncio poco tempo fa, che la società avrebbe prodotto i propri chip consentendogli di entrare nel mercato ASICS. Nel frattempo, Samsung continua a sviluppare un nuovo sistema basato sulla tecnologia blockchain, che prevede di utilizzare per tracciare le spedizioni.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi