Ethereum News

L’applicazione mobile CryptoKitties debutterà sullo smartphone top di gamma di HTC

Vi ricordate dell’HTC Exodus? Ve ne avevamo parlato un paio di mesi fa ed è lo smartphone blockchain based che verrà prodotto e commercializzato da HTC prima della fine dell’anno. Integrerà un wallet hardware, supporto alle dApps e tanto altro. Tuttavia non sarà l’unico prodotto di HTC che strizzerà l’occhio alle criptovalute.

Infatti, HTC ha recentemente annunciato che sul proprio device top di gamma debutterà l’applicazione mobile CryptoKitties, noto gioco basato sulla blockchain di Ethereum ed oggetto del boom di transazioni di fine 2017.

Si tratta di una doppia notizia. Sia per l‘annuncio da parte di CryptoKitties dello sviluppo e lancio di un’applicazione mobile, fin’ora assente e che semplificherà l’usabilità della famosa dApp. Sia per la collaborazione con HTC, che integrerà l’applicazione sul futuro smartphone HTC U12+, flagship della casa Taiwanese.

Continua il successo di CryptoKitties

Anche se l’utenza non è più quella di qualche mese fa, ad oggi in media si registrano 350 utenti giornalieri, la dApp CryptoKitties continua a far parlare di sé. Si tratta di un gioco decentralizzato che permette agli utenti di creare, allevare e vendere gattini digitali, costituiti in realtà da token ERC-721 sulla blockchain di Ethereum.

L’applicazione è diventata così popolare che lo scorso dicembre ha intasato la rete Ethereum di transazioni, portando le fee alle stelle. Non solo, diverse ICO a loro tempo dovettero rimandare la vendita pubblica per limitare la congestione del network.

Nonostante il calo degli utenti ed il corposo finanziamento di serie A da ben 12 milioni di dollari, il creatore Axiom Zen sta proseguendo con lo sviluppo. Al momento, la dApp rimane in classifica come il gioco decentralizzato basato su Ethereum più utilizzato .

Secondo il sito web HTC, l’applicazione CryptoKitties sarà inizialmente disponibile per gli utenti statunitensi, ma non è chiaro se verrà lanciata in altri mercati. Vedremo.

Bigbit

La corsa allo smartphone HTC Exodus

Oltre alla partnership con CryptoKitties, HTC sta proseguendo lo sviluppo del primo smartphone nativo basato sulla blockchain, come definito da HTC stessa. Nella giornata di ieri, l’azienda ha annunciato nuovi dettagli.

Il prodotto arriverà entro la fine dell’anno sul mercato, forse prima del Finney di Sirin Labs. Rimangono sconosciute le specifiche tecniche ed il prezzo, che si presume possa essere popolare. Magari potrà essere acquistato anche in criptovalute.

CryptoKitties Smartphone HTC

Tra le feature principali, HTC Exodus integrerà un hardware wallet vero e proprio. Un wallet universale in grado di supportare le principali criptovalute, fra cui Bitcoin, Ethereum, Litecoin e tante altre monete.

Per garantire la massima sicurezza, molto probabilmente il device integrerà una vera e propria enclave a livello hardware, disconnessa dagli altri apparati del dispositivo con cui si interfaccerà in maniera sicura. Saranno inoltre rese disponibili delle API per sviluppare applicazioni decentralizzate per lo smartphone basate sul network integrato.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi