Trading

I legami tra Bitcoin e Altcoins ci sono: la Matrice di Correlazione

Mattia Covi del team di Criptonit, ha svolto uno studio sulla correlazione che c’è tra il Bitcoin e le Altcoins mostrando un’interessante “Matrice di Correlazione” che evidenza il legame forte tra le due parti.

 

Cos’è la correlazione e perché è importante conoscerla? Non sarebbe perfetto avere delle criptovalute in controtendenza rispetto ad un eventuale crollo di Bitcoin?

Alla base di tutto ciò vi è lo studio del mercato insieme alla correlazione che, come dice il termine stesso, misura quanto si muovono similmente due criptovalute, due mercati, due correnti oceaniche o due Rover del 1940.

  • Una misura di correlazione pari a +1 (il massimo) significa che due variabili si muovo nella stessa direzione nel 100% dei casi rilevati.
  • Una misura di correlazione pari a -1 (il minimo) significa che il movimento tra le due variabili è identico in valore, ma avviene in direzione opposta nel 100% dei casi.

Diventa quindi importantissimo fare le giuste scelte per avere un portafoglio di criptovalute pronto a tutto, alle batoste ed ai rally, inserendo anche qualche “Coin in controtendenza”.

bitcoin, correlazione

 

Per comprendere pienamente questo concetto, simuliamo un semplice portafoglio ripartito solo su due attività finanziarie di simili caratteristiche (in termini di rischio e rendimento) e con lo stesso peso.

Facendone variare il coefficiente di correlazione varia sensibilmente anche il rischio finale del portafoglio. Nel caso limite in cui le due attività finanziarie si muovono in direzioni opposte e quindi hanno una correlazione pari a -1, il rischio del portafoglio (espresso in termini di volatilità) sarà al suo minimo, pari appena allo 0.5%. Al contrario, in caso di correlazione a +1, il rischio è al suo massimo, ovvero al 9.5%, ed è praticamente azzerato il beneficio della diversificazione.

Il messaggio di questo esempio è il seguente: più è alta la correlazione tra due (o più) attività finanziarie, minore saranno i benefici della diversificazione.

Come varia il rischio di un portafoglio al variare della correlazione

bitcoin, correlazione

Se poi si riuscisse a trovare qualche altcoin capace di seguire bene il Bitcoin in salita e in maniera opposta a sovraperformarlo quando scende, sarebbe il massimo!

Qui sotto potete trovare la Matrice di Correlazione al 29/06/2018 delle principali criptovalute da poter utilizzare a vostro vantaggio.

bitcoin, correlazione

Nessuno di voi conosce una Coin chiamata SPX?

Effettivamente è la sigla dell’indice S&P della borsa statunitense. E’ importante valutare la correlazione delle criptovalute anche con altri strumenti finanziari per poter ottimizzare la diversificazione di portafoglio.

Pare proprio che i mercati finanziari non vadano a braccetto con le criptovalute e lo denota la bassa correlazione tra i due, ottima cosa in questo momento.

Correlazione e tempistiche

La correlazione non è statica, cambia al variare del tempo. E’ sempre fondamentale scegliere un’arco temporale su cui fare le proprie valutazioni e su cui basare le proprie scelte.

Per mille motivi la correlazione può comunque cambiare:

  • Una guerra civile in Svizzera può far improvvisamente cambiare il trend del Franco svizzero.
  • La scoperta di una sostanza nociva nella Coca-cola (tranquillo, per ora puoi ancora “taste the feeling”) può far crollare il titolo, anche se il mercato sta andando bene.
  • Qualora si scoprisse che il vero Satoshi Nakamoto è Mario Draghi ed il Bitcoin diventasse moneta sovrana.

Tutti questi eventi possono modificare sensibilmente la correlazione tra quella attività finanziaria e le altre, e possono essere eventi a spot o sviluppi costanti.

La capacità di mettere insieme questi parametri e applicarli al proprio portafoglio, non solo vi darà la possibilità di una migliore performance generale, ma anche di un’importante copertura nelle fasi di mercato più difficili e una sovraperformance nelle fasi positive.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts

  1. Interessante analisi, a quanto pare Augur (REP) è quella che mostra la minor correlazione con BTC, ed è anche quella che spesso mostra una performance migliore di BTC (o meno peggio di BTC). Qualcosa che avevo già notato in passato

Rispondi