ASIC News

Bitmain Antminer Z9: ASIC da 40 KSol/s su Equihash a 3300 dollari!

Poche ore fa Bitmain ha annunciato in maniera assai silenziosa (nessun tweet per ora) il nuovo ASIC Bitmain Antminer Z9, destinato al mining dell’algoritmo Equihash. Si tratta del fratello maggiore del precedente Antminer Z9 Mini, debuttato lo scorso Maggio ad un prezzo di ben 1999 Dollari per circa 10 KSol/s (QUI i dettagli).

L’Antminer Z9 offre però performance decisamente superiore ed un prezzo assai competitivo, specie se relazionato al competitor di Innosilicon, ovvero l’Innosilicon A9 ZMaster. Quest’ultimo modello di ASIC infatti, offre una potenza di hashing pari a 50 KSol/s, ma ad un prezzo di ben 10mila dollari. La soluzioni di Bitmain invece, costa un terzo e va solo un 20% in meno. Tuttavia però, è meno efficiente, in quanto consuma di più.

Il rapporto prestazioni prezzo, quindi, è assai migliore sul prodotto di Bitmain. Ma vediamo qualche dettaglio tecnico in più.

Bitmain Antminer Z9: 40 KSol/s in 1150 Watt per 3300 dollari

Il Bitmain Antminer Z9 è grado di raggiungere un hashrate di 40.7 KSol/s. Il consumo del dispositivo è pari a circa 1150 Watt. Rispetto alla soluzione di Innosilicon, quindi, i consumi sono superiori e perciò l’efficienza assai inferiore, visto che l’A9 ZMaster raggiunge i 50 KSol/S in 620 Watt. Proprio per questo motivo, Bitmain avrebbe deciso di far debuttare l’ASIC ad un prezzo assai competitivo.

Bitmain Antminer Z9 Equihash ASIC

A differenza dello Z9 Mini, inoltre, le dimensioni sono decisamente importanti. Parliamo infatti di 132 x 226 x 279 millimetri per un peso di ben 5.5 KG. Il prezzo è di 3319 Dollari per unità, alimentatore escluso, con spedizione del primo batch attesa fra l’1 ed il 10 Settembre 2018. Per tutti i dettagli ed acquisto vi rimandiamo allo shop di Bitmain: CLICCA QUI.

Al momento, il Bitmain Antminer Z9 è in grado di ottenere un profitto giornaliero di circa 60 dollari. Ovviamente sono valori “fittizi”, che non considerano l’aumento della difficoltà dovuto all’arrivo dei nuovi ASIC sul mercato.

Tra le monete minabili inoltre, Bitcoin Gold, caratterizzata dall’algoritmo Equihash, ha recentemente eseguito un cambio di PoW tramite hardfork. Rimangono per ora ZCash ed altre monete minori. Per il momento, pare che ZCash non abbia intenzione di cambiare PoW per combattere gli ASIC. Vedremo!

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

1xbit

Marco Picchi

Ingegnere Elettronico, da anni appassionato di hardware, IoT e reti. Ho scoperto Bitcoin nel 2012 per poi buttarmi sul mining casalingo l'anno successivo. Ad oggi seguo con interesse lo sviluppo di tecnologia Blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi