Legislazione News

Il parlamento europeo dà il proprio supporto alle criptovalute!

Il Parlamento europeo ha pubblicato un nuovo rapporto: “Valute virtuali e politica monetaria delle banche centrali: sfide future”, che respinge le richieste di economisti come Robert Shiller, che ha dichiarato la morte di Bitcoin e delle criptovalute in numerose occasioni.

Sicuro, trasparente, veloce

Il rapporto è arrivato al punto di dire che:

[…] Le reti globali correlate alle transazioni sono relativamente sicure, trasparenti e veloci, questo dà loro buone prospettive per ulteriori sviluppi.

Tuttavia, il rapporto non è d’accordo con quelli che vedono il Bitcoin come sostituzione delle valute globali, affermando invece che:

[…] É improbabile che sfidino la posizione dominante delle valute sovrane e delle banche centrali, specialmente di quelle principalmente radicate.

Transazioni illegali su Bitcoin?

In particolare, il rapporto è stato fortemente criticato da coloro che sostengono che la crittografia è utilizzata solo per il mercato nero e per le attività illegali. Un sentimento spesso espresso da chi ritiene che Bitcoin e le criptovalute non abbiano alcun valore, cercando solamente di smentirne i reali use cases.

Tuttavia un gruppo australiano di accademici ha utilizzato algoritmi di “detection controlled estimation” e clustering di rete rilevando che il 44% di tutte le transazioni di Bitcoin coinvolgono attività illegali.

Viceversa, c’è molta ricerca che afferma che questa nozione non ha senso. La Fondazione per la difesa delle democrazie ha condotto le proprie ricerche e ha riferito che meno dell’1% di Bitcoin è utilizzato per il riciclaggio di denaro, il che è drasticamente diverso come risultato.

bitcoin criptovalute

Cambio di opinioni sulle criptovalute

Ovviamente, il parziale anonimato di Bitcoin rende difficile determinare con precisione quanta parte di esso venga effettivamente utilizzata per attività illegali, ma molti governi, enti regolatori e analisti stanno facendo inversioni sulla loro posizione a riguardo.

La Cina, ad esempio, è stato il primo governo a emettere un divieto generalizzato sulle criptovalute, ma recentemente ha iniziato a pubblicare la propria classifica delle migliori criptovalute. La Corea del Sud ha dichiarato la sua intenzione di implementare una società completamente senza contanti, utilizzando criptovalute e sistemi di trasferimento valutario più tradizionali.

Per lo meno, questa relazione proveniente dall’organismo ufficiale dell’UE dimostra che i regolatori sono disposti a considerare la legittimità e i vantaggi dell’uso in questo mercato. Dovranno farlo, considerando che l’adozione delle criptovalute sarà, speriamo, inevitabile.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi