Ethereum News

Ebay e Foxconn entrano nell’Enterprise Ethereum Alliance

Ebay, una della più grandi piattaforme di vendita online, visti i ben 10 miliardi di dollari di fatturato ee oltre 2 miliardi di dollari di profitti annui, ha deciso di entrare a far parte dell’Enterprise Ethereum Alliance, azione intrapresa anche dal colosso Foxconn.

Ebay e Foxconn dunque, da oggi fanno parte del gruppo di più di 500 membri che costituisce la Enterprise Ethereum Alliance. Fra essi, troviamo anche altri grandi membri del settore, fra cui JP Morgan, MasterCard, Microsoft, Shell, AMD, Intel.

Vediamo le possibili motivazioni.

Ebay e Foxconn: nuovi progetti Ethereum based?

Ebay è ormai l’ex proprietaria di PayPal. La nota piattaforma di pagamenti online infatti è diventata a tutti gli effetti una società indipendente nel luglio del 2015. Stando alle indiscrezioni, l’azienda starebbe cercando un metodo di pagamento alternativo da inserire nella propria piattaforma. Forse – ripeto forse – una delle possibili scelte potrebbe comprendere anche un sistema di pagamento sfruttando le criptovalute, ma ovviamente rimane tutto da confermare. Oppure, ipotesi ancor più remota, starebbe valutando un nuovo concetto di market online, basato sugli Smart Contract.

Per quanto riguarda Foxconn invece, pare che l’interesse della società sia mirato allo studio degli Smart Contract su Ethereum per la realizzazione di supply chain destinate a migliorare la propria filiera produttiva. Per chi non lo sapesse infatti. Foxconn è un’azienda con sede a Taiwan che dà lavoro a 1,3 milioni di persone in Cina. Si occupa prevalentemente della produzione ed assemblaggio di dispositivi elettronici, fra cui smartphone e tablet. Di recente, Foxconn ha anche annunciato l’apertura di uno stabilimento dal valore di 10 miliardi negli USA, così da far fronte alle politiche protezionistiche di Trump. Con la blockchain quindi, potrebbe controllare al meglio le fasi produttive.

Gli altri grandi nomi della Enterprise Ethereum Alliance

Oltre a Foxconn ed Ebay, anche altri nuovi membri si sono uniti all’Enterprise Ethereum Alliance. Tra di essi, citiamo la società di contabilità PricewaterhouseCoopers LLP (PwC), preceduta da Deloitte. In questo caso, l’interesse per la blockchain di Ethereum dovrebbe riguardare l’utilizzo dal punto di vista fiscale, dunque come semplice registro distribuito ed immutabile. Ovviamente potrebbero venir espanse le possibilità sfruttando anche gli Smart Contract, ma, come ben sappiamo, sono parecchi gli utilizzi attuabili in certi contesti.

Bigbit

Ebay Foxconn Enterprise Ethereum Alliance

Considerando i nuovi 70 membri, l’EEA ad oggi è il più grande consorzio di blockchain al mondo. Al secondo posto infatti, troviamo Hyperledger, che di recente ha aggiunto al proprio portfolio Lenovo, JD.com, BGI Shenzen ed altre società cinesi.

E’ interessante notare come la Cina vanti il maggior numero di membri. Stando alle parole di Brian Behlendorf, Direttore Esecutivo di Hyperledger, “è emozionante vedere la corsa all’innovazione attuata da parte della Cina e degli altri paesi asiatici”.

Ha poi aggiunto: “tuttavia, riconosciamo che, grazie alla nostra comunità diversificata, la tecnologia blockchain sta avendo un certo impatto sulle aziende e sugli utenti di tutto il mondo“.

Entrambi i consorzi stanno cercando di ottenere il medesimo risultato, ovvero rendere la blockchain utilizzabile in ambienti enterprise. Per fare ciò, Hyperledger ha realizzato la propria blockchain. EEA invece, ha utilizzato la tecnologia di Ethereum per creare Quorum.

EEA spera in seguito di collegare la blockchain Quorum con quella di Ethereum, con l’obbiettivo di fornire la massima flessibilità possibile.

Vedremo chi offrirà il miglior prodotto dunque.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi