Bitcoin News

Spostare 300 milioni di dollari in bitcoin? Bastano pochi dollari di fee

Le criptovalute stanno aiutando un numero importante di individui e imprese a ridurre i costi per inviare e ricevere pagamenti in un modo semplice. Un wallet specifico ha spostato ben 48.500.188 bitcoin (BTC) pagando circa 4.7 dollari di fee.

300 milioni di dollari e 4 euro di fee

I possessori dell’account sono stati in grado di inviare quasi 300 milioni di dollari in pochi minuti, attraverso la blockchain e pagando solo 4 euro di tasse. Questo è uno degli aspetti più promettenti della tecnologia, sopratutto se lo confrontiamo con i trasferimenti regolari. Risulta molto più economico, più veloce e più sicuro.

bitcoin

Questo tipo di transazioni può essere un buon segno per le criptovalute. Le transazioni finanziarie a volte non sono efficienti e l’uso di valute virtuali può ridurre i costi e rendere l’industria molto più redditizia, riducendo quindi i costi per le imprese e i clienti.

È importante sottolineare che le tariffe pagate da questo utente mostrano che l’implementazione di SegWit è stata efficace nel contribuire alla riduzione delle tariffe. Inoltre, gli sviluppatori di bitcoin stanno anche lavorando per implementare una soluzione di scaling di secondo livello, il Lightning Network (LN). Con esso, è possibile ridurre ancora di più le commissioni e i tempi di transazione per gli utenti. Teoricamente è pure possibile eliminare completamente i costi di transazione, visto il funzionamento.

Al momento, Lightning Network è in fase di testing, ma, nonostante ciò, sono già decine le LApps disponibili e casi d’uso attivi. Avevamo visto per esempio Bitrefill.

Nel mese di aprile, un importante proprietario di Litecoin ha trasferito circa $ 99 milioni di dollari in LTC. La cosa interessante è che anche qui è bastato pagare 0,4 dollari ed aspettare due minuti e mezzo per concludere la transazione. Al momento, l’identità delle parti coinvolte nelle transazioni non è nota.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi