IOTA News

Volkswagen e IOTA: il primo prodotto verrà lanciato all’inizio 2019

Il primo prodotto Volkswagen ad utilizzare la tecnologia Tangle di IOTA dovrebbe essere rilasciato all’inizio del 2019. Questa la conferma del colosso automobilistico tedesco.

La disponibilità per i clienti arriverà dunque all’inizio dell’anno prossimo. Si parla di un Proof-of-Concept (PoC) che si pone come obiettivo quello di integrare la Tecnologia Tangle di IOTA all’interno dei veicoli Volkswagen, che è stato pubblicato congiuntamente dalla IOTA Foundation e da VW durante l’Expo CEBIT’18, tenutosi ad Hannover la scorsa settimana.

Secondo il PoC, una delle aree chiave che stanno esaminando le due società è l’uso della Tangle come mezzo per trasferire gli aggiornamenti software ai veicoli autonomi Volkswagen via OTA (over the air).

Un portavoce della Volkswagen ha dichiarato a Crypto Briefing che la Tangle sarebbe stata utilizzato per la prima volta come parte della funzionalità di Volkswagen Connect e come mezzo per i singoli conducenti per verificare quanti chilometri le loro auto hanno effettivamente percorso.

La prima news su un prodotto Volkswagen-IOTA

Dopo aver annunciato la partnership in occasione del Bosch Connected World Summit a metà febbraio, da allora l’asset VW-IOTA ha subito pochi movimenti.

Durante l’annuncio della partnership infatti, il Chief Digital Officer (CDO) di Volkswagen, Johann Jungwirth, ha affermato che la società stava prendendo in considerazione l’utilizzo della Tangle per transazioni feeless. Lo stesso Jungwirth è entrato a far parte del consiglio di amministrazione di IOTA lo scorso gennaio.

Sebbene Volkswagen abbia deciso di tacere sulla roadmap per l’integrazione della Tangle, è stato in realtà il co-fondatore di IOTA, Dominik Schiener, ad aver rivelato quando sarebbe stato lanciato il primo prodotto VW con “engine” IOTA.

Rispondendo infatti ad un follower su Twitter che aveva chiesto se fosse vero che VW avrebbe annunciato il primo prodotto IOTA Powered nel 2019, Schiener dichiarò che il team dedicato al prodotto stava “lavorando per farlo uscire all’inizio del 2019“. Il signor Schiener non ha risposto ad alcuna richiesta di commento.

IOTA

Oltre alla collaborazione con Volkswagen, la Fondazione IOTA ha firmato un accordo con la capitale taiwanese di Taipei per utilizzare la Tangle nelle sue iniziative di Smart City, inclusa la creazione di carte di identità (ID Card) nazionale digitale.

VW Group è una delle più grandi case automobilistiche al mondo, proprietaria di marchi automobilistici blasonati come Audi, Skoda, Porsche e Lamborghini.

Tuttavia, questa settimana è stata abbastanza imbarazzante per Volkswagen, dal momento che l’amministratore delegato di Audi, Rupert Stadler è stato arrestato lunedì scorso a seguito di alcune accuse di frode e pubblicità ingannevole durante lo scandalo del dieselgate.

Considerando che VW si è ritrovata ancora una volta impantanata in cattiva pubblicità, il produttore potrebbe considerare l’utilizzo di Tangle anche per fornire dati accurati sulle emissioni delle proprie auto. Vedremo.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

1xbit

[VIA]

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi