Mining News

Sapphire mostra un mining rig con 14 GPU Polaris al Computex 2018

In questi giorni è in corso il Computex 2018 a Taipei, uno degli eventi internazionali più importanti per i produttori di hardware, in particolare di schede video, processori e tutto ciò che è legato al mondo del computing.

Ovviamente non potevano mancare le novità da parte dei colossi del settore. Oggi è avvenuta la conferenza di Intel, domani mattina toccherà ad AMD, che potrebbe annunciare la GPU Vega 20, basata sul processo litografico a 7 nanometri. Nvidia, invece, sembrerebbe aver confermato che sino alla fine dell’estate non verranno annunciate nuove GPU, ma non si escludono sorprese. Ma ci sono anche altre novità. Ecco quali.

Il mining rig di Sapphire

Tra i tanti stand, il noto produttore di schede video Sapphire, ha messo in esposizione un interessante mining rig, costituito da ben sette schede video dual GPU. Nel dettaglio, si tratta di ben 14 GPU Polaris, due per PCB. La variante adottata sarebbe la GPU Polaris con 2048 stream processors e 32 compute units attive, affiancate da 8GB di memoria GDDR5. Le schede opererebbero alle frequenze della “vecchia” Rx 470, predecessore della Rx 570, con cui condivide la stessa GPU ma a frequenze più contenute.

La soluzione proposta, chiamata da Sapphire INCA CS-14, è praticamente un rig pronto all’uso, visto che è completo di tutto ciò che serve ed già ben assemblato all’interno di un elegante case in plexiglas e metallo. Presenti infatti scheda madre, SSD con sistema operativo Ubuntu, scheda di rete, due alimentatori da 1600 Watt ed una CPU (probabilmente un’APU entry-level di vecchia generazione).

Non è stato annunciato il prezzo, sicuramente non economico, mentre sono stati resi disponibili consumi ed hashrate. Si tratta di 400 MH/s nel mining sull’algoritmo Ethash di Ethereum. Il tutto con un consumo alla presa di circa 2000 Watt. Facendo due conti quindi, sono circa 28.5 MH/s per singola GPU. Non proprio il massimo ottenibile da una Rx 470 ma siamo vicini ai limiti (30-31 MH/s). Purtroppo non sono stati mostrati i valori su altri algoritmi.

Chissà se si tratta di un puro esercizio di stile o effettivamente Sapphire ha intenzione di commercializzare tale soluzione. Colpisce più l’uso di un PCB Custom Dual GPU. Sono infatti diversi anno ormai che i produttori di schede non annunciano più soluzioni simili.

Torneranno in voga per il mining? Vedremo. Speriamo inoltre che Sapphire annunci qualche dettaglio in più sul proprio rig.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Marco Picchi

Ingegnere Elettronico, da anni appassionato di hardware, IoT e reti. Ho scoperto Bitcoin nel 2012 per poi buttarmi sul mining casalingo l'anno successivo. Ad oggi seguo con interesse lo sviluppo di tecnologia Blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi