Monero Monete Tutorial Wallet Wallet Monero

Cakewallet: il mobile wallet Monero per iOS! [GUIDA]

Veloce, ottimizzato, sicuro, futuristico e semplice. Questi sono gli aggettivi che meglio descrivono Cakewallet, il nuovo mobile wallet dedicato a Monero pensato appositamente per iOS. In questa guida scopriamo insieme come si presenta, quali sono le funzionalità principali e come funziona questo interessante mobile wallet.

Dal punto di vista della convenienza, gli appassionati di Monero possono finalmente utilizzare un wallet dedicato interamente ad iOS. Il supporto all’hardware wallet arriverà entro la fine dell’anno. Sia il team di Ledger che gli sviluppatori di Cakewallet sono vicini al completamento. Cakewallet è disponibile nell’App Store senza alcun costo e può essere utilizzato gratuitamente. Il codice per questo progetto non è open source al momento, ma sarà caricato su GitHub nei prossimi giorni/settimane.

È un wallet mobile per Monero piuttosto conveniente e personalizzabile. Come ci si aspetterebbe, la comunità è molto eccitata al rilascio di questa applicazione. Gli utenti che possiedono Monero hanno chiesto questo strumento da tempo e finalmente le loro richieste sono state esaudite. In futuro ci saranno ulteriori aggiornamenti e altre personalizzazioni che renderanno il tutto ancora più interessante.

C’è da dire che un progetto non open-source (non ancora) desta comunque un po’ di sospetti per quanto riguarda la sicurezza. Non è da intendere che non sia sicuro, ma a tutti piace guardare il codice per aspettare le conferme degli esperti.

Download, installazione e configurazione iniziale

Cakewallet si può scaricare a questo indirizzo, oppure direttamente sul proprio iPhone cercando “Cakewallet” all’interno dell’Applestore.

Una volta installato, troverai una schermata come questa:

Spezziamo subito una lancia in favore degli sviluppatori: l’app è completamente ottimizzata per iPhone X e supporta anche il FaceID.

Premi “Next” e verrai riportato alla seguente schermata che chiede l’inserimento di un PIN numerico a 4 cifre.

Una volta inserito il PIN, come al solito, ti verrà chiesta la conferma:

Ora hai due possibilità: creare un nuovo wallet o importarne uno che già utilizzi. Nel nostro caso abbiamo scelto di crearne uno completamente nuovo, attendiamo dunque la conferma della creazione:

Punto cruciale. Scrivi il seed da qualche parte: su un foglio di carta o dove vuoi,. Salvalo e conservalo in luogo sicuro, sarà essenziale per recuperare i fondi del wallet in caso di problemi. In caso di smarrimento, potrai ritrovarlo nelle impostazioni, ameno che tu abbia eliminato l’applicazione. In quel caso c’è poco da fare. Puoi comunque utilizzare la funzione “copy” messa a disposizione per salvarlo momentaneamente nelle note (opzione sconsigliata).

(Ovviamente questo seed non ha nulla al suo interno, ti evito la fatica di provare ad entrare, ma se non mi credi a te il divertimento!)

Finalmente arriviamo alla schermata principale, la nostra Dashboard.

Si presenta in questo modo, con il saldo totale, il saldo disponibile e il corrispettivo quantitativo in dollari. Molto interessante è anche il pulsante per la risincronizzazione.

Spostandoci a destra nelle varie schede troviamo “Send“, con la relativa possibilità di inviare Monero a un altro address che può essere trascritto o scansionato mediante QR code. Il solito campo opzionale dedicato al Payment ID e la relativa quantità di Monero che vogliamo inviare. Il calcolo sulla fee verrà effettuato direttamente dal wallet. La priorità con cui vogliamo terminare la transazione può essere modificata nelle impostazioni.

Nella sezione “Receive” invece puoi trovare il QR code insieme all’indirizzo del wallet. I classici strumenti che servono per ricevere dei Monero.

Spostiamoci ancora a destra, nella scheda “Services“. Qui trovi la possibilità di scambiare alcune valute con una sorta di “Swap“, una funzione interessante e non relativamente necessaria ma comunque utile.

L’ultima sezione è quella dedicata alle “Settings“, le classiche impostazioni. Qui ci sono numerose scelte e altrettante funzioni per personalizzare il wallet.

Allow biometric authentication” ti permetterà di sbloccare il wallet direttamente dal FaceID se sei in possesso di un iPhone X, oppure di accedervi tramite impronta digitale.

Tra le varie personalizzazioni segnaliamo la possibilità di aggiungere altri wallet insieme a quello che hai appena creato.

Dopo aver ricevuto una transazione, la tua dashboard apparirà cosi:

La velocità sincronizzazione dipenderà dalla tua connessione e dalla quantità di blocchi che restano da elaborare. Dopo pochi secondi verrà portata a termine.

É interessante notare come ogniqualvolta mettiamo lo schermo in stand-by, anche solamente per un istante, immediatamente viene richiesta l’autenticazione per poter accedere a Cakewallet.

Per effettuare una transazione il meccanismo è davvero semplice: spostati nella scheda “Send” e inserisci un address, un Payment ID, e la quantità di Monero che vuoi trasferire. Clicca sul pulsante “Send“, aspetta qualche secondo, e la transazione verrà portata a termine.

Personalmente ritengo che sia un wallet veloce, ottimizzato e sicuramente molto personalizzabile. Resta da vedere se verrà adottato dalla community e soprattutto se il supporto sarà costante.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

 

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi