News

MyEtherWallet integra l’exchange decentralizzato Kyber Network per lo scambio di token

Ottime notizie in arrivo per gli utilizzatori del wallet MyEtherWallet, in grado di supportare Ethereum e tutti i token ERC20. Potete scoprire come funziona nella nostra guida completa: CLICCA QUI.


UPDATE: Nella giornata di oggi, 24 Aprile 2018, il DNS di Google ha subito un attacco da parte di malintenzionati, che hanno reindirizzato il sito web di MyEtherWallet verso un sito identico fasullo, così da estorcere le credenziali per l’accesso. Il problema ha coinvolto solamente gli utilizzatori di DNS Google e purtroppo, osservando i dati su Etherscan, sono stati derubati centinai di utenti per centinaia di Ethereum.

Se dovete dunque accedere al vostro wallet MyEtherWallet, utilizzate plugin AntiPhising come CryptoNite e ricordatevi di cambiare i DNS, utilizzando, ad esempio, quelli di Cloudflare. Vi ricordiamo infine, che il wallet MyEtherWallet in s’è non è stato hackerato, ma solamente vittima di un ingente attacco di Phishing ben orchestrato.


A partire da oggi infatti, sarà disponibile una nuova feature all’interno dell’interfaccia web. Come già saprete, MyEtherWallet integra già una funzione di scambio dei propri Ethereum in Bitcoin. In data odierna, il team ha annunciato una partnership con l’exchange decentralizzato Kyber Network. L’obbiettivo è aggiungere a MEW la possibilità di scambiare instantaneamente Ethereum con i principali token ERC20.

Difatti, recandovi nell’omonima schermata “Swap” dopo aver effettuato l’accesso al wallet, troverete nei menu a tendina della User Interface i token ERC20 disponibili, oltre ai già presenti Bitcoin ed Ethereum.

MyEtherWallet

Anche MyEtherWallet consentirà lo scambio di token istantaneo

Nonostante il debutto sia avvenuto solamente nelle ultime ore, già da un paio di mesi vi erano indiscrezioni sulla possibile implementazione di Kyber Network all’interno di MEW.

Tale funzionalità permetterà quindi agli utenti del wallet MEW di convertire facilmente i propri Ethereum in venti diversi token ERC20. Tra i token presenti, citiamo Kyber Network Coin (KNC), EOS, OmiseGO (OMG), MANA, REQ e tante altre monete. A prima vista può apparire come una semplice funzione di swap – in effetto l’obbiettivo è proprio quello -, ma l’aspetto più interessante riguarda il fatto che la piattaforma d’appoggio è completamente decentralizzata e che gli utenti potranno diversificare il proprio portafoglio senza dover spostare i propri fondi dal wallet. Verrà dunque garantito un elevato livello di sicurezza.

Infatti, né MEW né Kyber Network richiedono o memorizzano i dati degli utenti. Essi mantengono sempre il controllo completo dei loro beni e delle loro chiavi private.

Kosala Hemachandra, fondatrice di MEW, ha dichiarato: “Questa entusiasmante collaborazione ha l’obbiettivo condiviso di proteggere la privacy dei nostri utenti, rendendo al contempo fluida e piacevole l’esperienza di scambio di criptovalute”. Ha poi aggiunto: “Ci rifiutiamo di raccogliere i dati degli utenti perché vogliamo rispettare i principi della tecnologia blockchain, di cui la privacy è un elemento fondamentale”.

MEW e Kyber dunque, sperano di migliorare la conversione delle decine di utility token basati sul network di Ethereum offrendo mezzi più sicuri ed efficienti.

Kyber Network

Per chi non lo sapesse, Kyber Network è un exchange decentralizzato senza fee ed incentrato sulla massima sicurezza. Trovate qualche dettaglio in più sul sito ufficiale: CLICCA QUI.

Il fondatore e CEO di Kyber Network, Loi Luu, ha dichiarato in merito alla collaborazione: “Le persone di tutto il mondo conoscono e si fidano di MyEtherWallet. Sia che stiano utilizzando la piattaforma per creare un semplice wallet, sia per inviare e ricevere Ethereum da altri utenti. Questa importante partnership con MEW afferma il nostro impegno verso gli utenti che possiedono criptovalute, con l’obbiettivo di continuare a fornire la migliore esperienza di trading di token sicura e decentralizzata tramite la piattaforma Kyber Network.

Entro la metà del 2018, MEW e Kyber prevedono di ampliare i token disponibili, oltre ad offrire la possibilità di scambiare token direttamente tra loro, così da evitare il passaggio su Ethereum. Entro la fine dell’anno poi, MEW e Kyber hanno intenzione di implementare un sistema di conversione cross-chain per offrire la possibilità agli utenti di scambiare beni digitali basati su differenti blockchain (EOS e NEO?). Il tutto senza dover spostare i propri fondi da MyEtherWallet.

MEW non è il primo wallet ad avere un exchange incorporato. Abbiamo infatti visto anche Exodus offrire tale funzionalità. (QUI la nostra guida completa). Exodus tuttavia utilizza una piattaforma centralizzata, ovvero ShapeShift. A breve dovrebbe debuttare anche l’exchange ibrido di Eidoo, ormai in fase avanzata di testing.

Insomma, MEW ha compiuto un altro importante passo, offrendo agli utenti una nuova feature ma soprattutto garantendo la massima sicurezza ed il mantenimento degli ideali della tecnologia blockchain. Ben fatto MEW!

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[ VIA ]

Marco Picchi

Ingegnere Elettronico, da anni appassionato di hardware, IoT e reti. Ho scoperto Bitcoin nel 2012 per poi buttarmi sul mining casalingo l'anno successivo. Ad oggi seguo con interesse lo sviluppo di tecnologia Blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi