News

Il gigante delle assicurazioni Allianz al lavoro sul proprio token

Il gigante delle assicurazioni Allianz starebbe testando internamente un token per spostare denaro all’interno della compagnia senza dover avere a che fare con conversione di valute e/o altri costi / inefficienze.

Lo sviluppo del cosiddetto “Allianz token” è stato possibile grazie all’aiuto della startup Adjoint che ha sviluppato una blockchain proprietaria per il progetto. Adjoint non ha voluto rilasciare dichiarazioni su quanto è emerso, probabilmente non può nemmeno farlo da contratto. Oliver Volk, esperto di blockchain al lavoro per Allianz ha confermato che l’azienda è al lavoro sul token.

Allianz token: ottima soluzione per sveltire il trasferimento di denaro

allianz

Bigbit

Volk ha dichiarato quanto segue:

“Stiamo sviluppando un token che ci permetta di trasferire denaro rapidamente. Sarebbe molto comodo soprattutto per evitare continue conversioni da una valuta all’altra (soprattutto per quanto concerne le valute minori) permettendoci di risparmiare tantissimi soldi. Questo è un passo in avanti molto importante e non sono ancora chiare leggi e vincoli in materia”

Lo sviluppo di questo token è un progetto nelle mani di Allianz Global Corporate & Specialty (ACGS), componente business-to-business (b2b) dell’azienda.

Alan Cabello, innovation program manager di Allianz per l’Europa Centrale e per l’Europa dell’Est ha dichiarato che

“Il problema originario risiede nel modo in cui siamo costretti a spostare denaro da una parte all’altra del mondo. Regolamenti, governance, leggi, ogni stato ha le proprie e vanno rispettate. Non va nemmeno sottovalutata la burocrazia, spostare denaro da un posto all’altro richiede molto tempo. Non è un problema solo di Allianz, tutte le aziende affermatesi a livello globale hanno problemi nello spostare denaro da una parte all’altra del globo

Cabello ha inoltre confermato le indiscrezioni secondo cui il token è basato sulla tecnologia blockchain.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

Matteo Gatti

Ingegnere informatico appassionato di tecnologia e di tutto ciò che vi ruota attorno. Seguo con interesse il mondo delle criptovalute e lo sviluppo della tecnologia Blockchain. Scrivo anche di Linux su LFFL.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi