Litecoin News

La carta di debito di Litecoin potrebbe diventare presto realtà

Dopo la debacle con Litepay, la fondazione Litecoin sta di nuovo collaborando con un fornitore di servizi di pagamento elettronici. La Fondazione Litecoin e TenX hanno stipulato una partnership che potrebbe presto produrre una carta di debito pronta per i pagamenti LTC.

Litecoin e TenX: i dettagli dell’accordo

tenx litecoin

TenX ha affermato che l’opzione per il trading di LTC si è presentata senza alcuna dichiarazione ufficiale perché desiderava che un piccolo gruppo di utenti lo notasse per primo, dando così la possibilità di testare la soluzione e risolvere eventuali bug.

“In futuro questo sarà il nostro processo per nuove integrazioni di monete per garantire sia la stabilità che la vasta disponibilità”, ha scritto la startup tenX. Questa nuova partnership resuscita l’idea che i detentori di Litecoin siano in grado di spendere i loro soldi con una carta di debito.

Il tweet di Charlie Lee

“Stiamo lavorando con la Fondazione Litecoin per presentare una carta co-branded per la quale saranno presto disponibili maggiori informazioni. Speriamo di diventare la piattaforma di pagamento preferita per i fan e i proprietari di Litecoin “.

Il creatore di Litecoin, Charlie Lee, invece è stato più diretto annunciando in un tweet che la sua fondazione sta “lavorando con loro per il lancio di una carta di debito Litecoin”. TenX ha recentemente aggiunto LTC ai propri wallet e stiamo lavorando con loro per il lancio di una carta di debito Litecoin.

Litecoin tenX tweet

Sebbene non sia stata fornita una timeline, è meno probabile che la partnership con TenX si dispieghi come ha fatto Litepay in passato. Questa startup ha una comprovata esperienza di integrazione di criptovalute come Bitcoin ed Ethereum nel suo sistema di carte di debito. D’altra parte però, ha anche una serie di nodi da risolvere per quanto riguarda la sicurezza. Un difetto nella sua app Web consentiva agli hacker di utilizzare attacchi brute-force alle password e di accedere ai singoli wallet. Il bug è stato scoperto rapidamente e risolto. A parte problemi di sicurezza, questo potrebbe aiutare a generare più entusiasmo nell’utilizzare le criptovalute come opzioni di pagamento piuttosto che come strumenti speculativi.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi